Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro la prima linea di Kherson, tra carri armati distrutti, morti e russi in fuga

Attualità martedì 30 giugno 2015 ore 12:21

Servizi pubblici, Toscana al top entro il 2020

Il presidente del Cispel De Girolamo ha invitato il presidente Rossi a sburocratizzare il sistema: "Servono investimenti e meno enti regolatori"



FIRENZE — Le aziende che erogano servizi pubblici sono in salute, come ha certificato l'Irpet in un rapporto sull'attività 2014 che ha messo in luce come il 52% di queste realtà abbia i fatturati in crescita. Anche per questo motivo, queste aziende vogliono contare di più e chiedono alla politica una mano. 

In particolare alla nuova giunta regionale guidata da Enrico Rossi. "L'idea di una politica di integrazione delle aziende e al tempo stesso degli enti di regolazione - ha spiegato Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana durante l'assemblea annuale a Firenze - ci trova d'accordo, così come la necessità di una riforma dell'Arpat e di un nuovo ruolo della Regione a seguito della abolizione delle province, specie nel campo ambientale. Condividiamo infine l'idea di un'azione di Governo fatta non solo di programmazione, ma promuovendo la realizzazione di progetti integrati".

Tutto questo per arrivare nel 2020 potendo garantire alla Toscana un parco automezzi per il trasporto pubblico completamente rinnovato, impianti all'avanguardia per il riciclo dei rifiuti, un sistema idrico in grado di servire tutta la regione e una produzione massiccia di energie rinnovabili.

E sul primo punto, quello della gara per il gestore unico del Tpl, De Girolamo ha plaudito alla decisione di ieri del Tribunale amministrativo regionale che ha respinto il ricorso di Autolinee Toscane spa. "E' importante che si sia messo fine al contenzioso e che la gara possa avere un vincitore - ha detto il presidente del Cispel - Fare una gara per 9 anni su un servizio così complesso, con l'obiettivo di integrarlo con il ferro, è molto ambizioso, e noi siamo sempre stati con la Regione perché la gara si facesse". 

Confservizi Cispel Toscana conta circa 200 aziende associate per 3 miliardi di euro di fatturato annuo, 15.000 dipendenti, 500 milioni di investimenti all'anno, il 2% del Pil regionale


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio di Tommaso Tafi

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità