Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 novembre 2019

Attualità mercoledì 16 ottobre 2019 ore 12:53

Le tesi di laurea per combattere gli stereotipi

Premiati all'Università per Stranieri di Siena gli studenti che hanno partecipato con i loro lavori al concorso regionale contro la discriminazione



SIENA — Si è svolta nella sede dell'Università per Stranieri di Siena la premiazione della terza edizione del concorso per le tesi di laurea e le pubblicazioni scientifiche dedicate al contrasto degli stereotipi di genere nato dall'impegno congiunto di Regione Toscana, Commissione regionale Pari Opportunità e Atenei toscani.

Cinque gli studenti dell'Università di Firenze premiati: Letizia Scrobogna, Marta Baroncelli, Camilla Ciappei, Viola Gaba, Francesca Rossini. Tre quelli dell'Università di Siena: Debora Aidoo Natasha, Cinzia Moro, Monica Fasitta. Due quelli dell'Università di Pisa: Margarita Rueda Vallejo Natalia e Antonio De Nizza. Alla cerimonia di premiazione ha partecipato, insieme al rettore dell'Università per Stranieri Pietro Cataldi, la vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni

Il concorso ha coperto gli anni accademici 2016-2017, 2017-2018 e 2018-2019 per i quali la Regione ha messo a disposizione 45mila euro. Nell'ultimo anno è cresciuto sia il numero delle domande che la qualità dei lavori presentati con tesi di laurea magistrale che hanno affrontato il tema degli stereotipi in diversi ambiti disciplinari come la letteratura, il diritto, le scienze della formazione, la psicologia, la sociologia e l'economia.

Gli studenti vincitori riceveranno mille euro ciascuno e i loro lavori saranno conservati nella sezione dedicata agli stereotipi di genere nella biblioteca del Consiglio regionale in palazzo Cerretani a Firenze.



Tag

Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità