Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:58 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità martedì 05 giugno 2018 ore 13:54

I colori del Toscana Pride alla conquista di Siena

Servizio di Dario Pagli

Il 16 giugno la manifestazione contro l'omofobia e la discriminazione nella città del Palio. Attesi a migliaia anche da fuori regione



FIRENZE — I colori del Toscana Pride si preparano a invadere pacificamente Siena il 16 giugno. L’edizione 2018 della manifestazione è stata presentata nella sede della Regione Toscana, che patrocina l’evento. Slogan di quest’anno è ‘Per orgoglio e per amore’.

La partenza della parata è prevista alle 14.30 da piazza del Campo con arrivo alla Fortezza medicea con musica, carri e per la prima volta con il trenino delle famiglie arcobaleno per rispondere alle minacce del razzismo e del sessismo, ribadire la conquista della legge sulle Unioni civili e chiedere passi avanti come una legge contro i crimini d’odio e l'omofobia. 

"Noi continuiamo ad andare sulla nostra strada che non è così recente. Nel 2004 la Toscana è stata la prima regione ad approvare una legge contro le discriminazioni sessuali. Il segno di questo evento è la voglia di sentirsi parte della comunità", ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. "Non capisco - ha poi aggiunto - questa nuova tendenza regressiva".

Sono 85 gli enti che patrocinano il Toscana Pride, sette province oltre alla Regione Toscana e ad altri comuni grandi e piccoli che sfileranno con i loro gonfaloni. Tra questi, per la prima volta, Siena che ospita l'evento. Assenti, tra gli altri, Firenze e la Città Metropolitana. Cento le associazioni che hanno aderito all'evento ribattezzato come una 'nuova primavera dei diritti' per contrastare la discriminazione e esaltare la diversità.

Sul manifesto dell’edizione 2018 del Toscana Pride, il palazzo pubblico e la Torre del Mangia nei colori arcobaleno per rispondere alle provocazioni, ribadire le conquiste già ottenute la volontà, hanno spiegato gli organizzatori, di mettere a tacere aggressività e violenza nei confronti di lesbiche, gay, bisessuali transgender e transessuali.

Oltre al patrocinio alla manifestazione, nell'arco dell'anno la Regione contribuisce a una rete nazionale che unisce le amministrazioni contro tutte le discriminazioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Toscani in TV

Cronaca

Attualità