Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità martedì 05 giugno 2018 ore 13:54

I colori del Toscana Pride alla conquista di Siena

Servizio di Dario Pagli

Il 16 giugno la manifestazione contro l'omofobia e la discriminazione nella città del Palio. Attesi a migliaia anche da fuori regione



FIRENZE — I colori del Toscana Pride si preparano a invadere pacificamente Siena il 16 giugno. L’edizione 2018 della manifestazione è stata presentata nella sede della Regione Toscana, che patrocina l’evento. Slogan di quest’anno è ‘Per orgoglio e per amore’.

La partenza della parata è prevista alle 14.30 da piazza del Campo con arrivo alla Fortezza medicea con musica, carri e per la prima volta con il trenino delle famiglie arcobaleno per rispondere alle minacce del razzismo e del sessismo, ribadire la conquista della legge sulle Unioni civili e chiedere passi avanti come una legge contro i crimini d’odio e l'omofobia. 

"Noi continuiamo ad andare sulla nostra strada che non è così recente. Nel 2004 la Toscana è stata la prima regione ad approvare una legge contro le discriminazioni sessuali. Il segno di questo evento è la voglia di sentirsi parte della comunità", ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. "Non capisco - ha poi aggiunto - questa nuova tendenza regressiva".

Sono 85 gli enti che patrocinano il Toscana Pride, sette province oltre alla Regione Toscana e ad altri comuni grandi e piccoli che sfileranno con i loro gonfaloni. Tra questi, per la prima volta, Siena che ospita l'evento. Assenti, tra gli altri, Firenze e la Città Metropolitana. Cento le associazioni che hanno aderito all'evento ribattezzato come una 'nuova primavera dei diritti' per contrastare la discriminazione e esaltare la diversità.

Sul manifesto dell’edizione 2018 del Toscana Pride, il palazzo pubblico e la Torre del Mangia nei colori arcobaleno per rispondere alle provocazioni, ribadire le conquiste già ottenute la volontà, hanno spiegato gli organizzatori, di mettere a tacere aggressività e violenza nei confronti di lesbiche, gay, bisessuali transgender e transessuali.

Oltre al patrocinio alla manifestazione, nell'arco dell'anno la Regione contribuisce a una rete nazionale che unisce le amministrazioni contro tutte le discriminazioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno