Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Attualità lunedì 17 aprile 2023 ore 14:05

Grosseto - Siena, 3 anni per l'ultimo lotto

Sopralluogo sul lotto 9. Tre anni per realizzare complanari, 3 svincoli, 4 viadotti, 4 sovrappassi, 3 sottopassi, 12 scavalchi dei corsi d’acqua



SOVICILLE — Sopralluogo del ministro alle Infrastrutture e Trasporti Matteo Salvini sul cantiere dei lavori di adeguamento a quattro corsie del lotto 9 della E78 Grosseto-Siena.

L’opera rientra tra gli interventi oggetto di commissariamento in base al DPCM del 16 Aprile 2021 ed è realizzata da Anas Gruppo FS Italiane in qualità di soggetto attuatore.

Presenti il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, della Provincia di Siena, David Bussagl, il Prefetto di Siena, Matilde Pirrera, il Commissario Straordinario di Governo, Massimo Simonini, e il responsabile della Struttura Territoriale Anas Toscana, Stefano Liani.

L’intervento riguarda in particolare un tratto di circa 11,8 km tra gli svincoli di Iesa e San Rocco a Pilli, nei comuni di Sovicille, Murlo e Monticiano, in provincia di Siena. I lavori, avviati nelle scorse settimane, dovrebbero essere completati entro 3 anni.

Si tratta dell’ultimo lotto che restava da avviare per il completamento della tratta Grosseto-Siena della E78, dove sono ad oggi completati e aperti al traffico 49 km sui 63,6 totali e sono in corso gli interventi su altri 2,8 km (lotto 4) oltre al lotto 9.

I lavori del lotto 9

 Per un investimento complessivo di 195 milioni di euro, consistono nell’adeguamento a quattro corsie della Ss223 di Paganico mediante la costruzione di una nuova carreggiata in affiancamento all’esistente. L’intervento comprende la realizzazione di complanari per il raccordo alla viabilità locale, 3 svincoli a livelli sfalsati, 4 nuovi viadotti sul fiume Merse e sul fosso Ornate, numerose altre opere minori, 4 sovrappassi, 3 sottopassi, 12 opere di scavalco dei corsi d’acqua oltre all’adeguamento della carreggiata esistente e ai servizi di monitoraggio ambientale incorso d’opera. L’impresa costruttrice è il Consorzio Stabile MEDIL, con sede a Benevento. 

Proseguono al contempo anche i lavori nella galleria Casal di Pari per l’ammodernamento e la riapertura del tunnel preesistente, attualmente chiuso con transito deviato a doppio senso di marcia sulla nuova galleria realizzata nell’ambito dei lavori di raddoppio a quattro corsie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno