Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:24 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Cronaca giovedì 17 febbraio 2022 ore 19:10

Stroncato gigantesco contrabbando di sigarette sulla via dell'Est

I tir sequestrati dalla Guardia di Finanza
I tir sequestrati dalla Guardia di Finanza

Sotto sequestro 6 tir e il materiale per confezionare 12 milioni di pacchetti di sigarette. Valore sul mercato delle 'bionde': 36 milioni di euro



TOSCANA — Sarebbero stati più di 12 milioni i pacchetti di sigarette  confezionati col materiale sequestrato dalla Guardia di Finanza in un'operazione che ha stroncato una delle principali vie del contrabbando dall'Est Europa, di cui proprio la Toscana e Firenze rappresentavano un crocevia. Immesse sul mercato clandestino le 'bionde' illegali avrebbeto garantito introiti per 36 milioni di euro, con un'evasione fiscale rispetto al mercato ufficiale di 45 milioni.

La base logistica di stoccaggio dei materiali per produrre le 'bionde' illegali era in provincia di Padova: un capannone di un’azienda operante nel settore delle materie plastiche dove i finanzieri, grazie ad appostamenti e a impianti di videosorveglianza, avevano visto arrivare oltre 600 bancali di semilavorati per sigarette (filtri, cartine, pacchetti per il confezionamento).

Nell'Agosto scorso è iniziata improvvisamemte una movimentazione frettolosa di grandi quantità di merci. In poche ore, riferisce la Finanza, ben 6 autoarticolati a pieno carico sono usciti a coppie dal capannone, imboccando le principali arterie stradali in direzione della Slovenia, con partenze intervallate e la scorta di autovetture-staffetta, deputate al controllo dell’eventuale presenza di forze di polizia lungo il percorso.

È così partito il pedinamento dei finanzieri, via terra e con mezzi aerei. I tir sono stati fermati alla frontiera e le Fiamme gialle hanno scoperto che gli autisti avevano con sè telefoni, denaro e 70 targhe estere di copertura nascoste nelle motrici. Seqeustrati gigantesche quantità di filtri, bobine di carta e pellicole di alluminio nonché pacchetti pretagliati di marca “Marlboro Rosse”, “Marlboro Gold” e “Richmond” destinati al mercato inglese e nascosti sotto cartoncini natalizi. I filtri erano stati formalmente dichiarati nei documenti di trasporto come 'anime' da inserire all’interno dei pennarelli per bambini.

Contemporaneamente sono scattate le perquisizioni nella base logistica e nelle abitazioni dei presunti contrabbandieri già da tempo sotto controllo nel Padovano e in Toscana, con l’ausilio dei militari del Gico di Firenze. Otto gli individui denunciati, accusati, in concorso, dei reati di contrabbando di tabacchi lavorati esteri, introduzione nel territorio dello Stato di marchi contraffatti e ricettazione.

Le indagini, coordinate dalla procura di Rovigo e dall'Ufficio europeo per la lotta antifrode della Commissione europea, sono state comdotte dai finanzieri del Comando provinciale di Padova in collaborazione con i colleghi dei Comandi di Firenze e Trieste.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 83 anni è deceduto ed uno di 44 anni è stato ricoverato in codice rosso, sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, personale del 118 e polizia stradale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Attualità