Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Cronaca domenica 29 novembre 2015 ore 09:24

Su Fb il mercato nero dello sperma

Denunciati dalla Finanza due giovani che vendevano dosi di sperma a coppie e single in cerca di un figlio. Contatti tramite i social network



FIRENZE — Rischiano il carcere e una multa da 600mila a un milione di euro lo studente fiorentino di 25 anni e il gestore 37enne di un B&B piemontese colti sul fatto dalle fiamme gialle mentre tentavano di vendere una dose di seme a una giornalista di Porta a Porta, Vittoriana Abate, che ha agito in  accordo con le forze dell'ordine, Una trappola in cui i due sono caduto portando alla luce un traffico clandestino di sperma che prosperava tramite Facebook e si consumava per strada, con un appuntamento in un bar fra venditore e acquirente per la consegna della provetta in cambio di duemila euro. Le donne provvedevano poi da sole a iniettarsi lo sperma nella vagina con una siringa senza ago, in alcuni casi anche in una camera d'albergo poco distante dal luogo dell'incontro con il 'donatore'. Il tutto senza alcuna precauzione igienica o accertamenti sanitari.

Le legge italiana vieta il commercio di gameti, e embrioni nonchè pratiche di fecondazione effettuate al di fuori delle strutture sanitarie autorizzate.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il terribile incidente è avvenuto tra un'auto e una bicicletta. I medici hanno tentato di rianimare la donna ma per lei non c'è stato niente da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS