Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:40 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 28 novembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Calcutta, Pardo, Ciro Ferrara e Luca Toni: ecco la boy band che non ti aspetti per «2minuti»

Attualità martedì 03 ottobre 2023 ore 18:20

Sanità, la Toscana chiede al governo più risorse

Il presidente Giani nell'intervento al Festiva delle Regioni

Il presidente Eugenio Giani a confronto con la premier Meloni con gli altri governatori nell'ambito del Festival delle Regioni



TORINO — Il presidente della Toscana Eugenio Giani è intervenuto stamani a Torino su temi della sanità, in occasione della conferenza dei Presidenti di Regione che si sono confrontati alla presenza del presidente del Consiglio dei Ministri Giorgia Meloni.

Giani ha sottolineato la necessità di un intervento finanziario importante in vista della finanziaria della prossime settimane. “La sanità in Toscana – ha detto -, ma è un punto di vista condiviso dagli altri Presidenti di Regione, necessita di una integrazione del fondo sanitario nazionale da cui vengono suddivisi i 20 fondi sanitari regionali per garantire i servizi, l’abbattimento delle liste d’attesa, personale ai pronto soccorso, maggiore quantità e qualità di servizi sul territorio.

Sono necessarie risorse che adeguino le spesa pubblica della sanità alle nuove esigenze; l’ Italia – ha proseguito Giani- è un paese che vede innalzarsi l’età media di uomini e donne e contemporaneamente farmaci più efficaci stanno prendendo campo anche in settori di grande importanza, come l'oncologia e le malattie rare. E’ evidente che i costi dei farmaci innalzano la spesa sanitaria come nel campo della diagnostica dove è sempre più frequente l’uso di risonanze ed ecografie rispetto alle tradizionali radiografie. Il costo del personale, per garantire servizi adeguati, comporta il mantenimento delle piante organiche e, per il sistema sanitario a livello nazionale, sono necessari almeno 10 miliardi che in una regione come la Toscana corrisponderebbero a circa 500 milioni, più o meno la cifra che ormai da 3 anni vede il bilancio ordinario della Regione Toscana integrare il bilancio della sanità sottraendo risorse a sport, cultura, istruzione, difesa del suolo, trasporto pubblico. La prossima finanziaria sarà indubbiamente la concreta occasione per verificare se il Governo intende dare alla sanità il ruolo che merita rispondendo ai bisogni più evidenti delle nostre comunità”

La conferenza che si è svolta in questi giorni a Torino ha avuto indubbia efficacia e successo e ha rappresentato una condivisione di temi dal Pnrr, alle infrastrutture, dallo sviluppo economico alla sanità che maggiormente stanno a cuore nelle politiche regionali in Italia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno