comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 21 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, Lady Gaga canta l'inno americano accompagnata dalla banda dei Marine

Attualità lunedì 23 novembre 2020 ore 16:42

Esonero dai contributi in zona rossa, la Toscana rientra in extremis

Toscana e Campania erano rimaste escluse dall'esonero contributivo previsto per le regioni in zona rossa ma l'Inps ha provato a rimediare



FIRENZE — Il decreto Ristori bis prevede la sospensione dei pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per le regioni in zona di rischio Covid rossa. Tuttavia la Toscana e la Campania, declassate nella zona di massimo rischio proprio il giorno della scadenza dei versamenti - il 15 Novembre - secondo un'interpretazione molto restrittiva dell'Inps erano rimaste escluse dal beneficio.

L'ondata di proteste che si è sollevata ha fatto sì che, cinque giorni dopo la scadenza, quindi decisamente fuori tempo massimo, l'Inps sia ritornato sui suoi passi.

"Con il messaggio 20 novembre 2020, n. 4361 si comunica che sono state incluse tra gli ambiti territoriali interessati alla sospensione dei versamenti anche Toscana e Campania - scrive l'Inps - Pertanto, i datori di lavoro privati che abbiano unità produttive ubicate in Campania e Toscana e che svolgano come attività prevalente una di quelle riferite ai codici Ateco riportati nell'Allegato 2 al decreto-legge 149/2020, potranno usufruire della sospensione dei versamenti".

E allora cosa succede adesso? Succede che tutti coloro che hanno rispettato la scadenza potranno "utilizzare un credito equivalente alla maggior somma versata rispetto al saldo della denuncia trasmessa, in compensazione legale con altre partite o nelle denunce successive, previa presentazione dell’apposita istanza telematizzata”. Mentre coloro che non hanno effettuato i versamenti potranno usufruire della sospensione senza pagare alcuna sanzione.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità