Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Attualità giovedì 06 aprile 2023 ore 12:05

Agriturismi verso il tutto esaurito di Pasqua

agriturismo

Fra ristorazione tipica e pernottamenti, nelle strutture rurali toscane per il ponte pasquale è previsto un volume d'affari sui 15 milioni di euro



TOSCANA — Agriturismi toscani verso il tutto esaurito di Pasqua, con 100mila persone attese per i pranzi di Pasqua e Pasquetta e un volume d'affari fra ristorazione tipica e pernottamenti stimato in 15 milioni di euro circa per il solo ponte pasquale. Lo fa sapere Coldiretti Toscana, mettendo l'accento sull'appeal delle ricette della cucina tradizionale preparate dai cuochi contadini in combinazione con la voglia di stare all’aria aperta. 

Bene i pernottamenti: due strutture su tre hanno esaurito la disponibilità di posti letto mentre i telefoni continuano a squillare. Insomma, archiviate le restrizioni del periodo pandemico e spariti i timori di nuovi contagi, negli agriturismi toscani si torna a respirare aria di normalità con il mese di Aprile a far da primo vero banco di prova in vista della stagione estiva che si preannuncia molto positiva. 

Da solo il comparto agrituristico è arrivato ad intercettare 4 milioni di presenze, di cui oltre 300mila nel solo mese di Aprile che comprendere il ponte di Pasqua e del 25 Aprile, ed oltre 1 milione di arrivi di cui 100mila nel solo mese di Aprile.

Il monitoraggio è stato condotto da Terranostra Toscana, l’associazione degli agriturismi di Coldiretti: “Questa sarà la prima Pasqua senza la preoccupazione della pandemia. I timori di una nuova ondata hanno inciso, fino a poco tempo fa, sulla programmazione delle vacanze da parte dei turisti soprattutto stranieri. Dal livello di richieste che abbiamo già anche per l’estate possiamo dire che la pandemia è alle spalle", annuncia il presidente dell'organismo Luca Serafini.

Ma adesso gli stranieri tornano, ed è richiestissima la ristorazione a chilometro zero: le strutture che propongono pranzi e cene sono quasi complete. Del resto con 5.400 strutture agrituristiche la Toscana è la regina del turismo rurale nel Bel Paese, e intercetta da sola un turista su cinque che arriva in Italia. Sono 4.831 le strutture che offrono alloggio per oltre 85mila posti letto, 1.880 ristorazione, 1.679 degustazione, 165 campeggio, 758 altre attività. 

A determinare il forte rilancio dell’accoglienza rurale, con un +28,3% di presenze tra Giugno, Luglio e Agosto in campagna ed il +16,6% in montagna, è la capacità delle aziende agrituristiche di proporre a fianco di pernottamenti, cucina tipica locale e servizi con attività che spaziano dalle visite in cantina all’equitazione, dall’aperitivo tra i filari alle fattorie didattiche, dai corsi di cucina, all’escursionismo e alle passeggiate a cavallo, dallo yoga alla tree-therapy, dalla presentazione di libri ed incontri all’ombra di alberi secolari fino a novità assolute come l’agrienduro in sella a moto elettriche nelle macchie boscose. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno