Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE17°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 12 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La vittoria di Paltrinieri nella 10 km del nuoto: cambia percorso, spiazza tutti e arriva primo

Attualità sabato 20 aprile 2024 ore 18:40

Medici di famiglia, incentivi per gli ambulatori in aree disagiate

Accordo coi sindacati per garantire il servizio anche nelle aree maggiormente periferiche: nuova mappatura e 950mila euro annui dalla Regione



TOSCANA — La Giunta regionale ha dato l'ok all'accordo con i principali sindacati dei medici di famiglia, ovvero Fimmg, Snami, Smi e Federazione Cisl medici, per lo stanziamento di risorse in modo da favorire la presenza di ambulatori nelle aree disagiate.

Il problema della carenza di medici nelle aree interne o più periferiche, dove le Aziende sanitarie fanno fatica a reperire professionisti per garantire sul territorio l’assistenza, è ormai annoso.

Con il nuovo accordo, però, dovrà essere aggiornata la mappatura di queste aree, ferma dal 2001, prevedendo una ridefinizione dei criteri di identificazione quali scarsa densità di popolazione, difficoltà nei trasporti o nella viabilità, aree abitate più da anziani che da giovani, piccole isole o Comuni o paesi di montagna. Per aggiornare la classificazione, le Asl hanno un mese di tempo.

L’intesa preliminare, inoltre, introduce in via sperimentale, una nuova strategia d’intervento che riguarda anche aree che, non classificate come disagiate, hanno avuto difficoltà nel servizio di medicina generale. Nel dettaglio, la Regione, per tre anni, stanzierà 950mila euro annui per incentivi economici ai medici che accetteranno di aprire l’ambulatorio in zone a carenza assistenziale prolungata.

L’accordo prevede anche che, a prescindere dagli incentivi economici previsti, le Asl si adoperino nelle zone disagiate per migliorare le condizioni lavorative e logistiche attraverso anche la stipula di specifici accordi con le istituzioni locali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno