Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Attualità sabato 10 settembre 2016 ore 16:58

"Aree di crisi, ora tocca agli imprenditori"

La Uil Toscana chiede che tutti i soggetti coinvolti nelle aree di Livorno e Piombino agiscano dopo gli stanziamenti del governo



TOSCANA — La decisione riguarda i lavoratori toscani delle aree di crisi di Livorno e Piombino. Per chi ha perso o perderà i benefici della cassa integrazione o dell'Aspi, cioè l'assicurazione sociale per l'impiego nel corso del 2016 arriverà una quota dei 235 milioni stanziati a livello nazionale ed in grado di garantire loro 500 euro per 12 mensilità o il prolungamento della cassa integrazione.

“Dare un aiuto a chi ha perso il lavoro è un primo passo importante e necessario che non possiamo non salutare con favore. Ma è chiaro che non basta: serve un salto culturale da parte di tutti, a cominciare dagli imprenditori, per trasformarlo in speranza per il futuro”, ha detto il segretario generale della Uil Toscana, Francesca Cantini a proposito dello stanziamento di risorse deciso dal governo.

“Era ed è nostro dovere pensare a chi ha perso il lavoro affinché nessuno resti indietro - ha aggiunto Cantini - Per questo siamo felici che un provvedimento del genere arrivi in un momento difficile come questo e in zone in gravi difficoltà. Come Uil Toscana, siamo disponibili a metterci in gioco e a discutere con il presidente della Regione, il governo, i sindaci, le forze politiche, insomma con chiunque volesse confrontarsi davvero su questi temi e abbia a cuore la Toscana. La Uil non si tira indietro”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre gravi incidenti in poche ore si sono verificati nella giornata di oggi, due nell'Aretino e uno nel Senese. Sono tutti e tre ricoverati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca