Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 21 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Con le pistole in pugno rubano tutte le borse del negozio di Gucci a Manhattan

Attualità lunedì 27 febbraio 2023 ore 18:50

Raffiche record nella notte, crolli e scuole chiuse

palazzetto sport crollato monsummano
Il Palazzetto dello sport a Monsummano Terme, dove è avvenuto il crollo
Foto di: Simona De Caro Sindaco / Facebook

Parti di un Palasport sono crollate a terra. Decine di interventi dei vigili del fuoco. Auto bloccate e famiglie al buio. Diramata una nuova allerta



TOSCANA — Notte di raffiche record in Toscana con il vento a spazzare il territorio regionale fino a 216 chilometri orari al Passo Radici, in vetta all'Amiata e al Giogo, e a 80 chilometri orari nelle aree interne e in pianura, con una situazione di allerta legata al vento che ha portato la sala operativa di protezione civile regionale ad emettere un codice giallo anche per la giornata di domani martedì 28 Febbraio.

E proprio al vento fortissimo sarebbe dovuto a Monsummano Terme il crollo di una parte del Palasport, con danni a infissi e rivestimento e vetri e metalli piombati di schianto a terra insieme a porzioni di intonaco. Era il tardo pomeriggio di ieri, domenica, e l'impianto in quel momento era vuoto ma la paura è stata tanta.

Sul posto sono accorsi vigili del fuoco, protezione civile, polizia municipale e carabinieri con la sindaca Simona De Caro che ha invitato la popolazione a non recarsi nella zona.

Neve alta, ancora, in provincia di Lucca con mezzi spalaneve in azione tra l'altro fra Villa Basilica e Bagni di Lucca e un veicolo rimasto bloccato in carreggiata all'altezza di Castiglione Garfagnana, sorpreso dal rapido precipitare delle condizioni meteo. In Versilia, a Stazzema oggi 27 Febbraio il Comune ha annunciato che le scuole rimangono chiuse. 

Proprio fra Stazzema e Seravezza tra l'altro diverse famiglie sono rimaste al buio per il crollo di alberi sulla rete elettrica: le piante ad alto fusto hanno tranciato i conduttori. I tecnici Enel hanno lavorato al ripristino con l'ausilio di un elicottero, data la zona impervia.

All'Elba, alcune corse dei traghetti sono state bloccate a causa delle condizioni meteomarine.

Decine poi, nel Pisano, gli interventi dei vigili del fuoco per crolli di rami e alberi: sono stati 70 circa quelli che erano stati effettuati fino alle 2 della notte.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno