comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 22 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Attualità martedì 01 dicembre 2020 ore 19:45

"Capienza dei bus dimezzata, dad al 50%alle superiori"

studenti su un autobus
studenti su un autobus

L'assessore regionale Baccelli: "In Toscana non possiamo assorbire in sicurezza una riapertura al 100% delle scuole superiori dal 9 Dicembre"



FIRENZE — Prima riunione del Comitato regionale permanente sul trasporto pubblico locale istituito in Toscana dal governatore Eugenio Giani per gestire l'emergenza Covid in vista di una possibile riapertura delle scuole superiori per le lezioni in presenza. Alla riunione, presieduta dall'assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli, ha partecipato anche l'assessora regionale alla pubblica istruzione Alessandra Nardini e i rappresentanti di oltre 50 enti.

"La nostra parola chiave deve essere condivisione - ha dichiarato Baccelli - Mondo della scuola e mondo dei trasporti faranno ciascuno la propria parte, così da essere pronti a ripartire con il 50% di capienza dei bus se anche la scuola ripartirà con il 50% della didattica a distanza".

Secondo Baccelli, il sistema del Tpl toscano non sarebbe in grado di reggere in sicurezza una riapertura al 100% delle scuole superiodi a partire dal 9 Dicembre, come ipotizzato da alcuni esponenti del governo Conte.

"Su questo tutti i partecipanti alla seduta di ieri hanno convenuto - ha sottolineato Baccelli - Stiamo fissando un serrato calendario di incontri sui singoli territori per essere davvero pronti e tempestivi nel garantire un servizio sicuro ed efficiente".

La Rergione ha già messo in campo vari interventi per fronteggiare il bisogno di trasporto della cittadinanza: risorse aggiuntive per aumentare le corse, ricorso a bus turistici ed Ncc, possibilità per le aziende di attivare corse bis e ter, il progetto 'Ti accompagno' con i tutor alle fermate.

Nell'ultima seduta della giunta è stato anche deciso di destinare 136 milioni di euro entro il 2033 all'acquisto di nuovi bus. "Saranno mezzi di ultima generazione, che faranno crescere il parco dei mezzi a disposizione delle aziende di trasporto, miglioreranno la qualità del viaggio dei pendolari ed anche la qualità dell'aria grazie alle nuove tecnologie applicate per ridurre le emissioni inquinanti" si legge in una nota della Regione.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità