Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:57 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boldrini contestata alla manifestazione per il diritto all'aborto: «Vada via da questa piazza»

Cronaca martedì 19 aprile 2016 ore 19:39

Traffico di rifiuti, 116 indagati a Firenze

La Procura ha chiuso una vasta inchiesta per reati ambientali Coinvolte carrozzerie, autofficine e società partecipate come Quadrifoglio e Silfi



FIRENZE — Le indagini, a cui hanno collaborato la Forestale, la Polizia provinciale e l'Arpat, hanno ruotato intorno alla società Ecofirenze, i cui vertici sono accusati di aver creato un'organzzazione in grado di smaltire in modo abusivo e quindi a costi ridotti i rifiuti speciali e non di officine, carrozzerie e di altre aziende private e pubbliche, fra cui le partecipate Quadrifoglio e Sifi. 

Gli inquirenti hanno scoperto anche due carichi di rifiuti  trasportati via nave dall'Italia al l'Africa in due viaggi diversi, uno da 26 tonnellate partito da La Speza per Casablanca, in Marocco, e l'altro da 11 tonnellate partito da Livorno per Dakar, in Senegal. In questo secondo caso i documenti di viaggio parlavano di ricambi di auto mentre invece si trattava di materiale acquistato dalla Pianigiani Rottami di Siena.

La conclusione dell'inchiesta è stata notificata a sette responsabili di Ecofirenze accusati di associazione a delinquere e falso. In un terreno della società situato nella periferia fiorentina sarebbero stati stoccati in otto mesi oltre 320 veicoli rottamati da 72 persone o aziende diverse, 63 delle quali prive di autorizzazione e certificati di rotttamazione. 

Indagati in concorso i titolari di autofficine, carrozzerie e carro-attrezzi che avrebbero utilizzato illecitamente il sito della Ecofirenze. Avviso di garanzia anche per i legali rappresentanti di Quadrifoglio, Giorgio Moretti e Livio Giannotti, accusati di aver conferito nel terreno 35 veicoli a motore rottamati, nonchè per Andrea Bacci, legale rappresentante della Silfi, che deve rispondere del conferimento del conferimento di due veicoli ormai fuori uso. Ancora avvisi di garanzia per i responsabili della Scaf, società che svolge attività di custodia giudiziaria, e per un vigile urbano di Fucecchio.

Contestata anche la violazione degli obblighi di legge per la tenuta dei registri e dei formulari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca