Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:52 METEO:FIRENZE16°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 20 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pallavolo maschile, l'Italia è campione d'Europa: il punto decisivo e l'esultanza

Cronaca lunedì 03 maggio 2021 ore 14:15

Trasporti autorizzati con le mazzette, 12 arresti

Le indagini della procura apuana con la guardia di finanza hanno coinvolto alcuni dipendenti della Provincia e titolari di ditte di trasporti



MASSA CARRARA — Dodici arresti in provincia di Massa Carrara per corruzione, falso e truffa ai danni dello Stato: le misure cautelari riguardano anche alcuni dipendenti della pubblica amministrazione, segnatamente della Provincia, oltre a titolari di ditte di trasporti e il titolare di una ditta che si occupa di scorte.

Le indagini coordinte dalla procura apuana e condotte dalla guardia di finanza hanno permesso di ricostruire un "diffuso sistema corruttivo organizzato da tre funzionari della Provincia, che utilizzavano un tariffario agevolato per il rilascio delle autorizzazioni per i trasporti commerciali sul territorio provinciale".

Secondo la procura i tre, in cambio di tangenti, rilasciavano le autorizzazioni alle ditte di trasporti senza chiedere il pagamento degli importi dovuti allo Stato. Sempre secondo la procura inoltre i tre dipendenti pubblici garantivano anche copertura agli autotrasportatori in caso di controlli su strada da parte delle forze dell'ordine, fornendo false indicazioni sulla regolarità delle pratiche autorizzate. Sono ancora in corso controlli e perquisizioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico incidente nella notte, il giovane ha perso il controllo della sua auto ed è morto sul colpo. Sul posto i medici del 118 e i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità