Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:12 METEO:FIRENZE21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità mercoledì 08 aprile 2015 ore 13:15

Trasporto pubblico, la nuova frontiera

Firmato un accordo fra Regione, enti locali, Trenitalia, Busitalia e Ataf per incentivare l'uso di treni, bus e tramvie al posto dei mezzi privati



FIRENZE — Il protocollo d'Intesa punta a migliorare il sistema del trasporto pubblico, sia integrandolo con la mobilità a basso impatto ambientale sia rendendolo più accessibile.

"Vogliamo che muoversi in Toscana diventi più semplice per i cittadini, le imprese e i visitatori in coerenza con il nuovo piano regionale integrato per le infrastrutture e la mobilità che fa proprio della mobilità sostenibile uno dei suoi punti centrali" ha commentato l'assessore Vincenzo Ceccarelli.

La prima azione che sancisce il protocollo è quella del rafforzamento della collaborazione istituzionale mediante azioni che facilitino, sia dal punto di vista logistico che economico-tariffario, gli spostamenti di carattere sistematico dei cittadini dell'area metropolitana (percorsi casa-lavoro, casa scuola per esempio).

Si punterà quindi sull'informazione integrata (informazioni a bordo, in palina, su web, su app, open data condiviso in un'unica sala) e sulla bigliettazione elettronica (smart card, estensione della rete di vendita, revisione dei titoli integrati, home ticketing).

In questo lavoro saranno coinvolti anche i principali stakeholder sul territorio fiorentino come associazioni di categoria, sindacati, aziende pubbliche e private, Università e scuole, mobility manager che promuoveranno l'uso della bici, l'uso intermodale del trasporto come il car sharing e le auto elettriche.

Una cabina di regia composta dall'assessore regionale ai trasporti da un rappresentante per ciascun ente e azienda firmatari del protocollo assicurerà il raccordo tra i soggetti per promuovere l'attuazione coordinata del piano degli interventi di breve medio termine per migliorare la mobilità sostenibile. A fornirle il supporto tecnico ci sarà un Tavolo tecnico, presso la Regione Toscana, che analizzerà il quadro normativo, approfondirà tematiche specifiche, renderà operative le indicazioni sviluppate dalla Cabina e monitorerà i risultati raggiunti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura, nell'impatto col suolo, si è ribaltata, riportando danni ingentissimi. Il dirupo è situato nei pressi della linea ferroviaria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca