Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Cronaca mercoledì 06 aprile 2022 ore 18:55

Trovato morto nel container, si era rifugiato in un cassonetto

Cassonetti per la raccolta differenziata - foto di repertorio
Cassonetti per la raccolta differenziata - foto di repertorio

E' stato individuato nella zona di Gavinana il cassonetto della raccolta differenziata dove il giovane cercò riparo la notte prima del decesso



FIRENZE — Dopo aver vagliato le immagini registrate da numerose telecamere di sorveglianza installate nelle strade fiorentine sia dal Comune che da cittadini privati, i Carabinieri del nucleo investigativo sono riusciti a individuare il cassonetto per la raccolta differenziata della carta dove, il 27 Marzo scorso, si rifugiò il giovane immigrato di origine somala che, il giorno dopo, fu ritrovato senza vita nel container di un'azienda per il trattamento dei rifiuti di Empoli.

Il cassonetto si trova in piazza Elia dalla Costa, nel quartiere di Gavinana. Nei video si vede il giovane che, poco prima di mezzanotte, entra nel cassonetto e non ne esce per tutta la notte. Poi, verso le 6 del mattino successivo, arriva un camion compattatore di Alia che svuota il cassonetto e prosegue il percorso di raccolta e infine si dirige a Empoli per conferire il carico nel centro della Metal Carta.

Le immagini aggiungono un nuovo importante tassello alla tragica successione di eventi che ha portato alla morte del giovane, suffragando l'ipotesi delle forze dell'ordine che il decesso sia avvenuto in modo accidentale, per una forte compressione, all'interno del camion compattatore. L'autopsia ha confermato che il ragazzo è morto per schiacciamento poche ore prima che il suo cadavere venisse ritrovato da un operaio della Metal Carta cquando, muovendo il carico del container con un braccio meccanico, si rese conto che c'era un corpo e bloccò l'operazione.

Il giovane somalo, senza fissa dimora, era noto alle forze dell'ordine con più di un nominativo per piccoli precedenti penali. In base ai documenti, poteva avere un'età compresa fra i 20 e i 27 anni. Era arrivato in Italia nel 2013 e dal 2019 non aveva più il permesso di soggiorno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente, 37 anni, ha riportato un brutto trauma cranico ed è stato soccorso in codice rosso per poi essere trasportato d'urgenza in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità