Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità mercoledì 02 agosto 2023 ore 18:45

Turisti maleducati? Siena corre ai ripari col galateo

turisti a siena

Sedersi sulle panchine e non a terra nei luoghi d'arte, usare cestini per i rifiuti e bagni per i bisogni. L'opuscolo richiama all'ordine i visitatori



SIENA — La mappa dei parchi per sedersi sulle panchine nel verde anziché accasciarsi per le piazze o sui gradini dei luoghi d'arte e cultura, magari sgranocchiando un panino e mandando giù una bibita i cui resti no: non vanno abbandonati in giro a casaccio ma gettati nei cestini per i rifiuti. E per i bisogni impellenti ci sono i bagni pubblici o degli esercizi, non le strade.

Buon senso, si dirà, ma a Siena l'amministrazione comunale lo richiama in un vademecum sotto forma di opuscolo in italiano e in inglese (nell'immagine più sotto e in versione scaricabile anche qui in fondo all'articolo, ndr) per correre ai ripari contro i turisti maleducati che usano, più che visitarla, una delle città più belle non solo della Toscana ma del mondo.

“Il galateo del turista” (Tourism etiquette guide) è un elenco di buone pratiche a cui attenersi durante la visita della città di Siena, nel rispetto del decoro e del centro storico. Sono 12 i luoghi suggerit al turista per fare una sosta in città contornati dal verde. L'opuscolo sarà consegnato insieme alle mappe cittadine presso i punti informativi turistici del territorio senese. 

L'opuscolo "Il galateo del turista"

L'opuscolo "Il galateo del turista"

Duplice l’obiettivo dell’amministrazione: da un lato, avere cura dei monumenti, delle piazze e degli edifici storici; dall’altro, riscoprire alcuni scorci green del centro cittadino invitando i turisti che volessero consumare un pranzo al sacco a farlo in aree più comode e nel rispetto dell’ambiente. 

Gli gli spazi indicati nella nuova guida cittadina sono Fortezza Medicea, parco della Rimembranza, giardini de La Lizza, piazza San Domenico, orti degli Orbachi, piazza San Francesco, giardini Maria Montessori, Tartarugone (piazza del Mercato), orto dei Pecci, orto dei Tolomei, prato di Sant’Agostino e giardini di Santo Spirito.

“Fare bene per Siena significa anche dare valore alla bellezza che abbiamo intorno – spiega l’assessore comunale all’ambiente e decoro Barbara Magi –. Per questo abbiamo creato "Il galateo del turista”, una piccola guida che spiega i comportamenti corretti da tenere quando si visita una città d’arte come Siena". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno