Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Attualità sabato 29 novembre 2014 ore 14:27

Colletta alimentare, una spesa in aiuto dei poveri

In tutta la Toscana 15mila volontari presenti in oltre 500 punti vendita per raccogliere cibo e prodotti di ogni genere da destinare ai più bisognosi



FIRENZE — Sei milioni di persone che in Italia vivono in povertà ed hanno bisogno di aiuto. E' pensando a loro che, per la 18a volta, si tiene la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, iniziativa che grazie al Banco Alimentare ha visto anche in Toscana un grande spiegamento di forze.

Oltre 15mila volontari, infatti, si sono recati presso 511 punti vendita coperti (43 nella sola Firenze città) per raccogliere i prodotti donati dai clienti dei vari supermercati al termine della loro spesa.

“Fare la spesa per chi non può permetterselo è un gesto di grande generosità e condivisione, in piena sintonia con quello che il Banco fa quotidianamente, ovvero distribuire gratuitamente il cibo recuperato allo spreco" ha spiegato Leonardo Carrai, presidente del Banco Alimentare della Toscana, di fronte all'Esselunga del Gignoro a Firenze dove si è recato anche il sottosegretario all'istruzione Gabriele Toccafondi per incontrare i ragazzi delle scuole fiorentine che hanno aderito alla giornata insieme ai loro insegnanti.

"Tutto il cibo raccolto - ha quindi aggiunto - sarà, come sempre, distribuito in Toscana, per tutti coloro, ahimè in continuo aumento, che non riescono a fare un pasto ogni giorno".

Nel 2013 il Banco Alimentare della Toscana ha ridistribuito 3433 tonnellate ad oltre 100mila persone che si sono rivolte alle strutture caritatevoli legate al Banco. Lo scorso anno la Colletta Nazionale portò a raccogliere 717 tonnellate di cibo in un solo giorno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Gabriele Toccafondi - Dichiarazione
Leonardo Carrai - Dichiarazione

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno