Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:14 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 31 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Simona Quadarella: «Non proprio come sognavo, ma volevo una medaglia. Il mio voto? Un bel 9»

Attualità sabato 26 novembre 2016 ore 10:29

La startup della Valdelsa vince la battaglia

Foto Facebook

Si è conclusa a Cagliari la seconda edizione del format Startup Battle, la competition pensata per tutti gli startupper nazionali



CAGLIARI — Sono tre giovani ragazzi della Valdelsa ad essersi aggiudicati la finale del contest ideato per valorizzare le idee più innovative delle startup italiane.

Sono Andrea Pizzolato, Francesco Bruschettini e Lucas Chiarugi ad aver convinto la giuria con il loro progetto HAND ed ad essersi aggiudicati un assegno da 25mila euro.

E' stato Francesco Bruschettini ad aver presentato "Hand", un sistema tascabile con memoria sd che archivia e scambia dati offline con altri dispositivi, per la privacy totale. Alimenta cellulari e hd.

La startup è stata premiata insieme ad un'altra "Autentico" che ricevendo il premio tanto ambito dal Presidente della giuria tecnica On. Avv. Alfonso Pecoraro Scanio.

È stata una serata intensa, in cui l’innovazione, l’originalità e la competenza l’hanno fatta da padrone.

Ora per Autentico e Hand inizierà un importante percorso di incubazione e siamo felici di iniziare a lavorare con loro, certi che i progressi e le soddisfazioni non mancheranno.

HAND permette lo scambio di dati, anche di grandi dimensioni fuori da casa e dall'ufficio, in totale sicurezza e velocità.

È un piccolo dispositivo tascabile che consente di comunicare senza filtri, durante riunioni occasionali, al bar, al parco, in città, al mare e in campagna.

Con il display touch incorporato, selezionare i file da condividere è incredibilmente semplice: connettendosi ad HAND con una chiavetta usb, hard disk o smartphone potremo dare o ricevere dati in sicurezza, attraverso un particolare microprocessore che gestisce la direzione di scambio da o verso la memoria interna.

Inoltre, la batteria interna permette di ricaricare uno smartphone, di alimentare un hard disk e di fare backup istantanei.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E’ di Francesco Pantaleo, il ragazzo di Marsala scomparso a Pisa, il cadavere carbonizzato trovato sul ciglio di un fossato ad Orzignano nel Pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità