Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:15 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Lavoro mercoledì 20 ottobre 2021 ore 09:17

Picchetti alla Brt, l'azienda denuncia il blocco

Il picchetto notturno alla Brt di Lavoria

Da lunedì le proteste al centro logistico di Lavoria. SiCobas chiede che l'azienda si faccia carico dei tamponi per i lavoratori non vaccinati



CRESPINA LORENZANA — I picchetti e i blocchi al centro logistico di Lavoria del corriere Bartolini sono iniziati lunedì, con il turno notturno. La protesta su iniziativa di SiCobas, una volta scattato l'obbligo del green pass sui posti di lavoro. Il sindacato chiede che Brt si faccia carico dei tamponi per i lavoratori non vaccinati. Proteste dure, che avrebbero causato gravi ritardi nello smistamento delle merci, tanto che ieri l'azienda ha fatto sapere di aver presentato una denuncia alle autorità competenti, per interruzione del servizio.

"La società deve mettere in campo delle soluzioni - così dal sindacato - e permettere a tutti i dipendenti, che ora risultano assenti, di tornare al loro posto di lavoro. Ognuno deve essere libero di scegliere se vaccinarsi o no, ma è impensabile che i lavoratori debbano pagare centinaia di euro al mese per lavorare".

Ma per Brt si tratta di una protesta "strumentale", "organizzata da 16 dipendenti dei fornitori che operano per l'azienda, che hanno impedito la lavorazione ordinaria e l'accesso dei dipendenti nell'hub logistico destinato allo stoccaggio, alla movimentazione, al trasporto e alla consegna delle spedizioni delle merci sul territorio locale e per la Sardegna".

Da qui le denunce per interruzione del servizio logistico, che ieri mattina avrebbero fatto rientrare le proteste. Anche se la tensione resta alta, con i lavoratori che non intendono vaccinarsi costretti ad effettuare tamponi ogni 48 ore se non vogliono risultare assenti ingiustificati.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo il boato è scoppiato un incendio che ha generato una gigantesca colonna di fumo nero. Grande paura ma nessun ferito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro