Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE15°27°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità venerdì 26 gennaio 2024 ore 18:30

Nasce Ecofor Libri, il premio per letture ecologiche

Da sinistra: Pasquinucci, Pepi, Forsi, l'assessora Luca, Cerri e l'assessore Mori

Un premio in collaborazione con Utel per valorizzare le pubblicazioni a tema ambientale. I vincitori saranno decisi anche dai lettori



PONTEDERA — Da Ecofor Service Spa, azienda specializzata nel trattamento e nello smaltimento dei rifiuti non pericolosi, all'Università del Tempo libero e la Fondazione "Idana Pescioli", passando anche dall'istituto "Montale", Legambiente, l'associazione Laudato Si', le librerie Equilibri, Carrara e Ubik e, infine, la Rete Bibliolandia. Un gruppo eterogeneo di realtà accomunate dal primo concorso Ecoforlibri, il premio letterario che unisce scrittura ed ecologia.

L'ennesimo impegno dell'azienda con base a Gello di Pontedera per la vita culturale e associativa della città, dopo quello di Ecozoomer e degli Ecoincontri. "La nostra azienda, negli anni, è cambiata, ma tiene fermo il legame stretto col territorio che la ospita - ha detto il presidente Antonio Pasquinucci - di recente, abbiamo approntato un programma denso come quello di Ecozoomer, che coinvolge scuole di tutta la Valdera, e degli Ecoincontri, fino agli Ecodays, che come ogni anno si terranno in primavera per aprire il nostro impianto alla comunità. Ecoforlibri s'inserisce perfettamente in questo percorso".

Nello specifico, il premio intende contribuire allo sviluppo di una più intensa cultura ecologista, attraverso il riconoscimento e la valorizzazione di una letteratura che sia tanto di carattere narrativo, quanto saggistico e divulgativo. 

La presentazione di Ecoforlibri

"Queste sono occasioni, proprio come gli Ecoincontri, di approfondimento e consapevolezza - ha commentato l'assessora Sonia Luca -  l'ecologia è una tematica trasversale e quando parliamo di sostenibilità non intendiamo soltanto quella ambientale, ma un vero e proprio stile di vita. Perciò, informarsi in questo contesto è un valore aggiunto ed Ecofor ci aiuta a farlo".

"Questa iniziativa rafforza le interconnessioni degli ecosistemi culturali della città - ha aggiunto l'assessore Francesco Mori - questo premio è un ulteriore passo nella costruzione del progetto di Pontedera città che leggeun impegno che abbiamo raccolto dal passato e che vogliamo portare avanti. In questo caso, la proposta di Ecoforlibri è nata grazie a un confronto faccia a faccia con Roberto Cerri, con l'idea di valorizzare autori fuori dai grandi canali, consapevoli che anche con le piccole pratiche quotidiane si può fare ecologia".

Da sinistra: Forsi, Pasquinucci, Cerri e l'assessore Mori

Il premio, infatti, suddiviso in 4 sezioni, prende in considerazione le pubblicazioni a tema ambientale di autori italiani dal 2018 al 2023. Per ciascuna, quindi, i gruppi di lavoro hanno selezionato una terna: per la narrativa adulti, Racconti del pianeta terra a cura di Niccolò Scaffai; Alzarsi presto. Il libro dei funghi (e di mio fratello) di Sandro Campani; e Dopo la pioggia, di Chiara Mezzalama. Quindi, per la saggistica con il tema dell'acqua, In alto mare. Paperelle, ecologia, Antropocene di Danilo Zagaria; Riemersi. Romagna 2023, storie di un'alluvione, a cura di Matteo Cavezzali; e Sos Acqua, di Sergio Rossi.

Per la narrativa ragazzi, invece, La storia del Vajont, di Marco Paolini e Francesco Niccolini; Le mucche di Chernobyl, di Fulvio Ervas; e La notte dei cervi volanti, di Giuseppe Festa. Infine, per temi ambientali e autori locali, La Toscana in Renault 4, di Francesca Volpe; Appennino atto d'amore, di Paolo Piacentini; e Il futuro raccontato dalle piante, di Barbara Mazzolai.

"È importante piantare semi nei giovani che possano tradursi in azioni consapevoli e mature - ha detto la coordinatrice della biblioteca comunale Gronchi, Francesca Pepi - in questa direzione va l'impegno della Biblioteca dei ragazzi con diversi progetti e iniziative anche con le scuole del territorio. L'idea di questo premio, per ragazzi e adulti, è bellissima, ma dobbiamo far sì che non sia una lettura passiva: traduciamola in un coinvolgimento effettivo".

Da sinistra: Pepi, l'assessora Luca, Forsi e Pasquinucci

"Lettura e ambiente sono due stimoli di qualità - ha commentato Sonia Forsi della Fondazione Pescioli - sin dagli anni Settanta, il nostro gruppo è convinto del fatto che, sin dalla scuola dell'infanzia, i bambini sono produttori di cultura: per questo, sostenere questo progetto è fondamentale".

A decidere i vincitori del premio “Ecofor Libri”, non saranno soltanto le commissioni di lettura di ciascuna sezione, ma anche i singoli lettori. "I volumi sono stati acquistati da Ecofor affinché possano essere valutati e messi anche in circolo grazie alla Rete Bibliolandia - ha concluso Roberto Cerri, presidente dell'Utel - nella valutazione sono coinvolte anche le librerie di Pontedera, ma anche gli utenti che prenderanno in prestitoi volumi o che li acquisteranno. Il premio “Ecofor Libri” intende favorire la diffusione della cultura ambientale, incentivare gli autori a scrivere su argomenti che abbiano l’ecologia al centro e sostenere la diffusione di “EcoLibri” presso il pubblico più vasto.

Entro Aprile, saranno decisi i vincitori delle quattro sezioni, ai quali andrà un contributo di € 500,00. La premiazione avverrà in quattro serate durante gli EcoDays, che quest'anno si svolgeranno per più di una settimana, dal 3 al 12 Maggio 2024.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno