Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Cronaca martedì 15 novembre 2016 ore 16:10

Rubato il Bambinello della Madonna delle Vigne

Madonna delle Vigne
Foto di: pagina facebook Sindaco di Radicofani

Il Bambinello è una statua lignea, pregevole opera della scuola napoletana dei primi del 700; la denuncia di scomparsa è stata fatta dal parroco



RADICOFANI — Il parroco di Radicofani, Don Elia Santoni, si è accorto che la statua non era più al suo posto, ovvero alle ginocchia della ‘Madonna delle Vigne’ custodita nella chiesa di San Pietro, la mattina del 13 novembre, quando è entrato in chiesa per dire la messa domenicale delle 11.

Ad aspettare il parroco c'erano i suoi aiutanti che stavano sistemando le candele e che lo hanno avvertito dell’accaduto: al posto del Bambinello c’era solo la vite che assicurava la statua alla Madonna.

Immediatamente è scattata la denuncia ai carabinieri della stazione locale e dai primi sopralluoghi, sembra che il Bambinello sia stato strappato dal suo posto. Le forze dell’ordine stanno vagliando tutte le ipotesi e non escludono che si tratti di un atto vandalico o uno stupido scherzo.

La comunità di Radicofani è esterrefatta e incredula perché nessuno avrebbe mai potuto immaginare che in questa tranquilla cittadina alle pendici dell’Amiata potesse accadere un così grave furto.

“Un atto sconsiderato e intollerabile soprattutto per il valore affettivo che quella statua ha per i nostri paesani – è il commento del sindaco di Radicofani Francesco Fabbrizzi - Spero che chiunque sia stato si renda conto di questo gesto ignobile e riconsegni alla popolazione di Radicofani il Bambinello".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno