Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità domenica 24 gennaio 2016 ore 09:21

L'assessore fa coming out su Facebook

Foto tratta dalla pagina Facebook di Carla Maestrini

Carla Maestrini, il neo assessore all'Urbanistica del Comune di Piombino, racconta la sua storia e una società pronta ad essere civile



PIOMBINO — Sono Carla Mestrini e l'architetto Erica Foggi, la coppia che in prima fila alla manifestazione "Sveglia Italia", svoltasi nelle piazze italiane Piombino compresa, a favore della legge per le unione civili.

Le due donne colgono l'occasione per raccontare la loro storia, il loro percorso in famiglia e nella società. Vivono insieme da 14 anni, ma questa manifestazione è stata l'occasione per sottolinearlo. 

“Noi siamo diventate noi 14 anni fa. - scrive sul suo profilo Facebook - Negli anni c’è stata la fase del segreto, delle piccole bugie, del viene anche la mia amica. C’è stato il dolore del trattenere sempre, in pubblico, le emozioni. Ci sono state le risposte vaghe alla fatidica domanda ma sei fidanzata? C’è stata la separazione fra il mondo fuori e il mondo dentro casa. Poi piano piano è diventato impossibile continuare a non dire, a mentire, a trattenere, a scusarsi, quasi, di amare. E il mondo intorno a noi si è dimostrato migliore delle nostre paure".

"Ora però è venuto il momento che la politica di adegui alla società che, - chiede Carla Maestrini - per esperienza, ritengo più avanti del legislatore su questo tema. Certo, con tanti distinguo ma in larga parte la gente ha capito che anche per l’Italia è ora di essere civile".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità