Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, per il debutto di Chiara Ferragni, Morandi canta l'inno di Mameli. Le anticipazioni della prima serata

Attualità domenica 23 aprile 2017 ore 09:56

Parte l'esposto per il circo con gli animali

Foto di repertorio

Per La Casa di Margot affiancata da due consiglieri 5 Stelle l'area destinata ad accogliere gli animali non rispetta il regolamento Cites



PIOMBINO — Controllato a vista il Circo Martin arrivato a Piombino per il suo spettacolo con animali. Nella giornata di sabato Maria Cristina Biagini de La Casa di Margot, assieme ai consiglieri comunali Andrea Lessi e Susy Ninci del Movimento 5 Stelle, sono andati a San Rocco per visionare dall'alto l'attendamento del circo. 

"Confermo che l'area che il Comune di Piombino destina all'attendamento dei circhi con animali non è idonea secondo la direttiva Cites, perché il fondo continua ad essere inghiaiato, non ci sono alberi né ripari. - si legge in un comunicato de La casa di Margot - Ma questo era noto. La novità è che il circo Martin non aveva animali visibili. O meglio, in giro, in spazi secondo noi insufficienti, c'erano numerosi erbivori come cavalli, lama, camelidi, ma nessun leone, nessun elefante, nessuna tigre, nessun alligatore. Dove erano? Il perimetro del circo è sotto gli occhi di chiunque, basta salire cinque metri, e quindi o questo circo ha solo quei dieci quadrupedi ruminanti oppure gli altri animali si trovavano nascosti sotto la tenda del circo, dove di nuovo non dovrebbero essere secondo la norma regolamentare del Comune, mutuata da Cites. Noi non lo sappiamo e comunque riteniamo che nessun circo, non solo questo, possa attendarsi a Piombino perché Piombino non ha uno spazio idoneo".

Per questo motivo è stato deciso di presentare un esposto alla Procura della Repubblica. "Non vogliamo denunciare nessuno, ma riteniamo che la Procura, se crede, debba indagare e verificare un comportamento del Comune che a parere nostro viola norme regolamentari. - ha detto - Tutto ciò ovviamente allo scopo di non vedere più nel nostro territorio circhi con animali".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità