Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 16 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità giovedì 09 novembre 2017 ore 16:28

Sette navi da crociera nel 2018

Why Livorno promuove le bellezze dell'altra Toscana, quella ancora inesplorata come Piombino e la Val di Cornia. Ecco le date per il porto piombinese



PIOMBINO — La sala consiliare del Comune di Piombino ha accolto la presentazione di Why Livorno, progetto di marketing territoriale rivolto al turismo crocieristico e che in questi mesi ha coinvolto anche i territori della Val di Cornia e della Costa degli Etruschi.

Il progetto è stato promosso da Porto Livorno 2000 in collaborazione con l'Autorità di Sistema Portuale del mar Tirreno settentrionale e cofinanziato dalla Regione Toscana. Già nel marzo scorso i primi capitoli del progetto sono approdati in Florida in occasione del Seatrade Cruise Global la fiera mondiale delle crociere durante la quale è stato valorizzato lo scalo livornese e i gioielli dell'altra Toscana, quella meno conosciuta, con riferimento a Populonia, Suvereto e le terme di Venturina. Alla fiera 2018 saranno presentati i nuovi capitoli con un focus dedicato a Piombino e a la Val di Cornia e la Costa degli Etruschi.

La mattinata di lavori è stata anche l'occasione per illustrare i progressi del porto piombinese. Il turismo crocieristico, infatti, è stata una vera e propria scommessa per Piombino che da qualche anno è entrata nel mondo delle navi da crociera. Basti pensare che nel 2015 quando è iniziato tutto attraccarono in porto solo 2 navi, nel 2016 si è saliti 7, nel 2017 si è scesi a 4. Il 2018, come ha confermato la Tuscany Terminal, si prospetta con una marcia con 7 navi da crociera pronte a fare tappa a Piombino, mentre altre 4 sono ancora in ballo. Le date confermate sono: il 14, il 15 e il 30 aprile, il 10 e l'11 maggio (stessa nave che pernotterà a Piombino), il 28 giugno, il 13 settembre e il 19 ottobre.

Soddisfatto il sindaco Massimo Giuliani che ha mostrato le potenzialità del turismo crocieristico che ha invitato i presenti, le associazioni di categoria e il territorio tout court a fare squadra per riuscire a coccolare nel vero senso della parola i turisti che sbarcano in città soprattutto considerando i benefici economici, seppur temporanei, che portano.

A chiudere i lavori il presidente dell'Autorità Portuale Stefano Corsini che ha riconosciuto in questa iniziativa una sinergia tra i porti di Piombino, Livorno e Portoferraio.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico tamponamento tra un tir e un furgone sull'autostrada A1 dove è deceduto un uomo. Sul posto i vigili del fuoco e i sanitari del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità