Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:11 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Cronaca venerdì 17 marzo 2017 ore 17:43

Gabriele è morto mentre aiutava il babbo

immagine di repertorio

Stava aiutando il padre a togliere la motosega romasta incastrata nell'albero quando il tronco gli è caduto addosso



ANGHIARI — Queste, secondo le prime ricostruzioni, sono le dinamiche dell'incidente che stamattina ha stroncato la vita di Gabriele Casi, 20 anni, ucciso proprio dal tronco dell'albero che stava tagliando assieme al padre nei boschi dell'Alpe di Catenaia in località Ponte alla Piera.

Si tratta di prime ricostruzioni non ancora confermate dal padre, l'unico presente al momento della tragedia, in evidente stato di choc per l'incidente che ha strappato via la vita del suo giovane figlio. E' stato proprio il padre ad allertare i soccorsi che però arrivati sul posto non hanno potuto fare altro che accertare la morte del ragazzo. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i vigili del fuoco, i carabinieri forestali.

Gabriele abitava a Manzi, frazione di Caprese Michelangelo, e aveva compiuto 20 anni neanche un mese fa. Aveva frequentato l'Istituto tecnico con indirizzo agrario e poi aveva iniziato a lavorare assieme al padre. Una vita tranquilla fino alle 8 di stamani quando la sorte lo ha strappato ai suoi cari. La notizia del suo incidente in poche ore ha fatto il giro della provincia ed ha suscitato grande commozione. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità