Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:57 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«L'Economia», come funziona la nuova app del Corriere: l’assistente virtuale e oltre 30 mila contenuti
«L'Economia», come funziona la nuova app del Corriere: l’assistente virtuale e oltre 30 mila contenuti

Lavoro giovedì 09 ottobre 2014 ore 13:51

Mobilitazione per salvare l'Eni di Stagno

Simoncini dopo il tavolo con i sindacati su raffineria Eni - Dichiarazione

Confronto in Regione fra l'assessore Simoncini, le istituzioni e i sindacati sul futuro della raffineria livornese. A rischio 1200 posti di lavoro



FIRENZE — Nello stabilimento di Livorno lavorano 460 dipendenti diretti, in stato di agitazione da una settimana. Sono invece 700 invece i lavoratori dell'indotto.

Il nuovo progetto industriale presentato dal'amministratore delegato Claudio Descalzi prevede una riorganizzazione degli stabilimenti di Gela, Taranto, Stagno (a Livorno) e Porto Marghera. Riorganizzazione che prevede tagli agli organici e, nel caso di Stagno, la probabile vendita della fabbrica.

La raffineria di Livorno era già stata messa in discussione nel 2009 dall'allora ad Scaroni perchè ritenuta ''troppo piccola e improduttiva''.

Scopo dell'incontro di oggi in Regione è quello di individuare una strategia comune per tutelare la fabbrica livornese e portare entro la fine del mese la vertenza all'attenzione del governo Renzi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Strazzullo, CGIL: "Lo stato d'agitazione resta" - Dichiarazione

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno