Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Giornalista nella furia dell'uragano Ian: si aggrappa a un cartello per non volare via

Cronaca martedì 05 luglio 2022 ore 10:29

Giro di false griffe tra Toscana e mezza Italia

L'operazione della guardia di finanza
L'operazione della guardia di finanza

La Finanza ha stroncato i traffici in un'operazione in tre fasi che ha portato a denunce e al sequestro di merci e beni per un milione di euro



VIAREGGIO — Contraffazione di lusso in Versilia, con ramificazioni che dalla Toscana hanno portato a scoprire un giro ramificato in mezza Italia: tutto stroncato dalla guardia di finanza lucchese, gruppo di Viareggio, in una operazione ha portato alla denuncia di 9 persone, al sequestro di 13mila articoli, macchinari e un'auto per un valore di un milione di euro circa.

L'attività dei finanzieri è stata portata avanti in tre fasi. Nella prima, in una boutique versiliese sono stati trovati e sequestrati articoli di lusso fra tessili e complementi d'arredo con marchi contraffatti tra Chanel, Fendi, Dior e Gucci, Prada e Cartier e via dicendo. 

Da lì i militari delle Fiamme Gialle con investigazioni successive sono risaliti a una filiera di produzione e commercio che si articolava fuori dalla Toscana tra Liguria, Veneto, Marche ed Umbria. Su delega della procura di Lucca sono stati eseguiti decreti di perquisizione e sequestro nelle province di Genova, Vicenza, Macerata e Perugia all’interno di 6 abitazioni e 6 opifici.

In un secondo step i finanzieri hanno posto sotto sequestro circa 1.500 capi di abbigliamento sportivi di assoluto pregio e accessori contraffatti in un banco in un mercato ambulante sempre in Versilia.

In un terzo intervento, in uno stabilimento balneare i finanzieri hanno individuato una cabina utilizzata come vero e proprio deposito di merce con marchi di alta moda, sottoponendo a sequestro borsoni contenenti prodotti in pelletteria di alto pregio contraffatti comprensivi dei relativi cartellini, dustbag, Qr e codici anticontraffazione.

Tutti i titolari delle ditte coinvolte, 9 complessivamente, sono stati denunciati a vario titolo per i reati di produzione, commercializzazione e detenzione di prodotti recanti marchi industriali contraffatti e per ricettazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

La guardia di finanza di Lucca, gruppo di Viareggio, ha condotto l'operazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità