Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'audio della telefonata tra il Papa e Becciu: «Santità, la lettera che mi ha inviato è una condanna»

Cronaca sabato 14 maggio 2022 ore 18:30

Un tassista lucchese nel giro dei Lego taroccati

La merce sequestrata dalla Guardia di Finanza

Scovato dalla guardia di finanza uno smercio di “minifigures” senza marchio CE e non presenti nel catalogo ufficiale della nota azienda di giocattoli



REGGIO EMILIA — Partendo da un negozio di giocattoli in provincia di Reggio Emilia, che esponeva in vetrina “minifigures” a marchio Lego presumibilmente contraffatte, la Guardia di Finanza emiliana è risalita a un'abitazione di un tassista della provincia di Lucca, dove questi prodotti venivano confezionati. Ad insospettire i finanzieri, il fatto che questi presunti Lego né risultano nel catalogo della multinazionale dei giocattoli a mattoncini, né riportavano il marchio di sicurezza CE.

In particolare, le “minifigures” sequestrate riguardano personaggi dello spettacolo di fama nazionale e internazionale come i Mäneskin, Vasco Rossi, Ligabue, Michael Jackson, Donald Trump, nonché i Carabinieri e gli Alpini.

Per le fiamme gialle quello trovato a casa del tassista lucchese è un "vero e proprio laboratorio dedicato all’attività illecita, con strumentazione destinata alla creazione ad hoc di stampiglie da applicare sui famosi mattoncini Lego, con modalità seriali e condotta anche in totale evasione d’imposta".

Tre le persone denunciate e 900 le "minifigures" sequestrate amministrativamente, per violazione al codice del Consumo, 761 delle quali sequestrate anche penalmente in quanto ritenute contraffatte. A casa del produttore lucchese, infine, è stato sottoposto a sequestro penale sia moduli per la stampa laser, sia semilavorati destinati alla cessione ai commercianti veneti e reggiani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al culmine di un diverbio è spuntata la lama, con uno dei due uomini colpito da fendenti al torace che l'hanno ridotto in fin di vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Cronaca