Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca venerdì 29 luglio 2022 ore 19:20

Si dà fuoco davanti al commissariato, muore 8 giorni dopo

Il giovane aveva di 31 anni e la notte prima era stato fermato da alcuni agenti e denunciato per furto. Non è sopravvissuto alle ustioni



VIAREGGIO — E' finita nella maniera più tragica la vicenda dell'immigrato di origine marocchina di 31 anni che, il 19 Luglio scorso, si dette fuoco davanti al commissariato viareggino, dove era stato portato la sera prima da alcuni agenti perchè sospettato di aver commesso un furto.

Ricoverato all'ospedale di Livorno, il giovane è deceduto 8 giorni dopo per le ustioni troppo gravi riportate nel rogo. Lo aveva innescato lui stesso rovesciandosi addosso una bottiglia di liquido infiammabile e poi dando fuoco. In quei tragici momenti il primo a intervenire fu un passante che rovesciò sul corpo in fiamme una bottiglia d'acqua che aveva con sè. Poi arrivarono di corsa alcuni agenti di polizia con un estintore. Quando giunsero sul posto i soccorritori del 118, il giovane apparve subito grave ma non in pericolo di vita. Otto giorni dopo però è avvenuto il decesso in ospedale per le complicazioni insorte durante il ricovero.

Al termine della sua ultima notte di vita trascorsa in commissariato, il giovane marocchino era stato fotosegnalato, denunciato e rilasciato. Una volta tornato in libertà però qualcosa lo ha indotto a recarsi in un supermercato e ad acquistare una bottiglia di alcol. Poi il ritorno sui suoi passi e il gesto estremo a cui non è sopravvissuto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli