Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:15 METEO:FIRENZE11°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Cronaca sabato 06 febbraio 2021 ore 09:04

Dalla frana spuntano tre bombe inesplose

Sono state individuate per caso, sul posto è intervenuto l'Esercito italiano. Saranno fatte brillare in un'area indicata dalla prefettura



VICCHIO — Due giorni fa, un automobilista che percorreva la provinciale 41 ha notato un oggetto sospetto che affiorava dal ciglio della strada su un costone franato. Si trattava di una bomba.

A seguito di verifiche i tecnici della Direzione Viabilità della Città Metropolitana di Firenze, hanno isolato altre tracce di ordigni bellici. In totale le bombe ritrovate sono tre.

I ritrovamenti sono avvenuti in località Boschetta, sulla scarpata di valle della Sp 41 "Sagginalese", al chilometro 10+500, nel Comune Vicchio. 

I tre ordigni bellici risalenti alla seconda Guerra Mondiale e precisamente bombe d'aereo da 100 chili di nazionalità italiana. Si sono subito attivate tutte le attività finalizzate alla bonifica.

L'intervento è stato effettuato da un nucleo Cmd (Conventional Munition Disposal - Bonifica di munizionamento Convenzionale) del Reggimento Genio Ferrovieri dell'Esercito Italiano, in concorso con la prefettura di Firenze, disposto dal Comando Forze Operative Nord di Padova che è deputato alla gestione dei concorsi militari in tempo di pace nell'area centro-settentrionale della Penisola.

Gli ordigni sono stati messi in sicurezza, in un luogo opportunamente condizionato, al fine di tutelare la pubblica incolumità e saranno distrutti in un'area idonea individuata dalla prefettura di Firenze. Hanno collaborato alle operazioni il Comune di Vicchio ed il comando dei Carabinieri.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca