Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Giornalista nella furia dell'uragano Ian: si aggrappa a un cartello per non volare via

Attualità giovedì 22 gennaio 2015 ore 13:10

Vignette e paesaggi a misura di non vedenti

Servizio di Tommaso Tafi

La Regione ha pubblicato insieme all'Unione italiana ciechi un calendario in braille arricchito con le vedute della toscana e la satira di Staino



FIRENZE — A 100 giorni dall'inaugurazione di Expo 2015 la Toscana mette in campo un suo nuovo punto di forza: la civicità.

E' questo l'obiettivo con cui la Regione ha deciso di pubblicare per il secondo anno consecutivo un calendario in braille utile ai cittadini non vedenti. In omaggio all'esposizione universale milanese, il cui tema è "Nutrire il pianeta, energia per la vita", poi, il calendario è arricchito da alcune vedute del panorama toscano, riproposte anche queste nel linguaggio dei non vedenti. 

Così come sono "tradotte" in braille anche le vignette di 14 artisti, tra cui Sergio Staino.

"Uno dei messaggi che vogliamo mandare a Milano - ha detto l'assessore all'Agricoltura, Gianni Salvadori - è che la Toscana è ancora una terra di civiltà, in cui si possono creare relazioni interpersonali positive". 
Non solo. "Abbiamo deciso di correre per presentare questa iniziativa - ha precisato Salvadori - perché anche noi volevamo rendere omaggio alla satira di Charlie Hebdo. In generale la libertà d'espressione dev'essere salvaguardata in tutte le sue forme e fruita da tutti".

Dall'Unione dei ciechi invece è arrivato un appello "agli italiani di buona volontà" affinché si registrano per diventare membri della comunità di volontari che sta dietro all'applicazione Be My Eyes. In pratica i volontari presterebbero i loro occhi ai non vedenti in difficoltà attraverso la telecamera integrata nel loro smartphone che si attiva automaticamente nel momento in cui viene lanciato un sos.

L'app, che sta andando fortissimo in tutta Europa, ha difficoltà di diffusione in Italia proprio perché mancano i volontari disposi a prestare i loro occhi alla comunità dei non vedenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità