Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE12°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Senza figli l'Italia è destinata a scomparire, aiutare le coppie prioritario»

Attualità giovedì 05 febbraio 2015 ore 10:55

Vitalizi ai consiglieri, ecco chi ha rinunciato

Servizio di Tommaso Tafi

Ferrucci, Ruggeri, Tortolini e Russo del Pd, Romanelli di Sel, Manneschi e Fedeli di Toscana civica riformista non percepiranno i 1600 euro al mese



FIRENZE — Nel 2014 il Consiglio regionale ha speso 4 milioni di euro per erogare i vitalizi maturati dai consiglieri regionali che si sono seduti sui banchi di Palazzo Panchiatichi almeno per 5 anni, una legislatura, e che a partire dai 60 anni hanno cominciato a percepire uno stipendio fisso di circa 1600 euro lordi al mese

In tempi di spending review però il Consiglio è corso ai ripari, approvando una norma all'interno della Finanziaria del dicembre 2014 che prevede che dalla prossima legislatura l'innalzamento a 65 anni dell'età necessaria per prendere il vitalizio e soprattutto la possibilità di rinunciarvi.

Qualcuno però ha deciso di anticipare questa norma, rinunciando fin da subito al vitalizio e recuperando i contributi versati in questi anni per destinarli a fondi pensione privati. I primi a muoversi in questa direzione sono stati il capogruppo del Pd, Ivan Ferrucci, i consiglieri democratici Rudi Russo, Marco Ruggeri e Matteo Tortolini, il consigliere Marco Manneschi e il vicepresidente del Consiglio Giuliano Fedeli (Toscana Civica Riformista) e il consigliere regionale del gruppo misto in quota Sel, Mauro Romanelli.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La data di inizio prevista è il 17 Maggio. Anche la Toscana reclama le dosi di AstraZeneca non utilizzate da altre regioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca