comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 marzo 2020
corriere tv
L'Albania invia medici e infermieri: «Non dimentichiamo l'Italia che ci ha aiutato»

Imprese & Professioni mercoledì 01 gennaio 2020 ore 06:10

Il campionato di Serie B entra nel vivo

Il Pisa tra le sorprese di questo inizio di stagione



PISA — Sono state ormai disputate 16 gare del campionato di Serie BKT edizione 2019-2020 e i tempi sono maturi per fare i primi bilanci stagionali. Come di consueto, il campionato cadetto si conferma uno dei più equilibrati di tutto il calcio europeo anche se di giornata in giornata si fa sempre più forte la sensazione che il Benevento sia la favorita indiscussa per la promozione diretta in massima serie. Per quanto riguarda la zona playoff, invece, la situazione è più incerta che mai e sono diverse le compagini che sino ad oggi hanno dimostrato di possedere tutti i requisiti per sognare in grande.


Le favorite nella lotta promozione

Come sempre accade da quando a livello federale è stato istituito il cosiddetto paracadute, alla vigilia del campionato le principali indiziate per la promozione in massima serie erano le tre neoretrocesse Empoli, Frosinone e Chievo Verona. Grazie ai soldi provenienti dalla cessione dei loro pezzi pregiati, nonché dagli introiti derivanti proprio dall’istituto pensato per finanziare le società retrocesse, tutte e tre queste compagini hanno avuto a disposizione un budget spropositato per allestire le rispettive rose. In questo inizio di stagione, tuttavia, tutte e tre stanno procedendo tra alti e bassi e mentre l’Empoli pare essersi smarrita dopo un inizio convincente, nelle ultime settimane Frosinone e Chievo Verona hanno saputo risalire la china, portandosi a ridosso della zona promozione diretta. In testa alla classifica, in solitaria, c’è il Benevento del presidente Vigorito che, dopo aver affidato la panchina a Filippo Inzaghi, ha saputo allestire una rosa di primo livello che pare destinata a dominare la competizione. Dopo 16 gare, i sanniti guidano la classifica con 37 punti, frutto di 11 vittorie, quattro pareggi ed una sola sconfitta e al 19 di dicembre, secondo le scommesse online di Betway, a quota 1,40, sono gli indiziati principali per la promozione diretta in Serie A. Quello del Benevento è un progetto che parte da lontano e che, grazie al duro lavoro quotidiano ed ai tanti sacrifici economici fatti dal presidente Vigorito, quest’anno potrebbe giungere a compimento per la seconda volta negli ultimi quattro anni. Alle spalle dei sanniti, la squadra più in forma del momento è sicuramente il Frosinone di mister Nesta che, dopo un inizio terribile, ha inanellato una serie impressionante di risultati utili consecutivi che l’ha proiettato a ridosso del secondo posto attualmente occupato dal Pordenone.


Il Pisa tra le sorprese di questo inizio di stagione

Dopo anni estremamente difficili che hanno regalato ai tifosi solo delusioni, all’esito di una cavalcata trionfale durata 10 mesi, il Pisa è riuscito a conquistare la promozione in Serie B. A seguito degli scarsi risultati della gestione Lucchesi, attorno alla squadra del presidente Corrado c’era enorme interesse ed erano in molti a chiedersi come i nerazzurri si sarebbero comportati al primo anno in cadetteria. Grazie ad un mercato estremamente convincente ed al lavoro svolto dall’allenatore Luca D’Angelo, dopo 16 gare il Pisa risiede stabilmente in zona playoff e con i suoi 23 punti si ritrova a sole cinque lunghezze di svantaggio dal secondo posto attualmente occupato dal Pordenone. Il Pisa, reduce da diversi campionati in Lega Pro, è quindi una delle più piacevoli sorprese di questo inizio di campionato ed i risultati stanno giungendo sia per lo spirito di squadra che mister D’Angelo è riuscito a creare, sia grazie ai goal di bomber Marconi e dell’intramontabile Moscardelli. Proprio nell’ultima partita disputata sul campo del Trapani, il bomber laziale ha incantato i tifosi con le sue giocate di qualità e grazie alla sua doppietta ha permesso ai nerazzurri di portarsi a casa una importantissima vittoria. Tra le rivelazioni di questo inizio di campionato troviamo sicuramente il Pordenone che da neopromossa sta sorprendendo tutti sia per la qualità del gioco espresso che per la incredibile continuità di risultati trovata. I ramarri, ad oggi, ricoprono il secondo posto in classifica e si candidano a recitare un ruolo da assoluti protagonisti. Sempre dando un’occhiata alla zona playoff non possiamo fare a meno di notare di come anche l’altra neo promossa Virtus Entella stia facendo delle cose egregie e, grazie ai 25 punti conquistati nelle 16 gare sinora disputate, si ritrova a pieno titolo in zona promozione. La Serie B, ad ogni modo, anche quest’anno si sta rivelando un campionato estremamente imprevedibile in cui tutte le squadre possono fare risultato su ogni campo ed in cui spesso i pronostici della vigilia non vengono rispettati.


Il campionato è ancora lungo e c’è la fortissima sensazione che da un momento all’altro tutto possa cambiare. A conferma di ciò, il Perugia e la Salernitana, dopo aver sorpreso nella prima fase di stagione, nell’ultimo mese hanno faticato molto ed hanno seriamente pregiudicato la loro qualificazione ai playoff. Discorso analogo vale per il già citato Empoli che, pur avendo a disposizione una rosa tra le più forti della categoria, si ritrova addirittura invischiato in zona retrocessione e rischia seriamente di fallire il ritorno immediato in Serie A.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca