Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:06 METEO:FIRENZE15°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La Farnesina: «Ferma condanna dell'Italia per i referendum farsa in Ucraina»

Cronaca lunedì 06 settembre 2021 ore 19:45

Sei israeliano? E scatta l'aggressione

Forze dell'ordine in piazza Manin
Forze dell'ordine in piazza Manin

La vittima è un turista in visita alla Torre Pendente, assalito mentre cercava un souvenir fra le bancarelle. L'aggressore è stato identificato



PISA — Il 31 Agosto un turista israeliano di 40 anni, arrivato da Firenze per visitare piazza del Duomo e la Torre Pendente, è stato aggredito fra le bancarelle di piazza Manin, colpito in testa con una statuetta. Stando al suo racconto, formalizzato nella denuncia sporta alcuni giorni dopo, l'aggressione è scattata quando si è fermato per comprare un souvenir e, parlando, ha detto di essere di Israele. Finito in ospedale, è stato dimesso con trenta giorni di prognosi.

"Stavo per comprare le statue di Pisa da un venditore di souvenir - questo il racconto del turista israeliano, riportato da "Noi che amiamo Israele" -, ho iniziato a parlare un po' con lui quando me le ha confezionate, mi ha detto che era del Bangladesh, e mi ha chiesto da dove venivo e io gli ho risposto che ero di Israele. Mi ha detto che odiava Israele e gli ebrei perché erano assassini. Non gli ho detto nulla, semplicemente restituito i souvenir e ho detto che avrei rinunciato a comprare da lui, e mi sono voltato. Mi ha colpito con le statue in testa. Per fortuna c'erano dei turisti che lo hanno fotografato ed è fuggito dalla scena. E' arrivata la polizia e un'ambulanza e mi hanno portato in ospedale".

Ricostruiti i fatti, la Digos ha identificato l'aggressore. Si tratterebbe di un cittadino bengalese di 23 anni, amico del responsabile di una bancarella di souvenir. Informata la procura si sta procedendo per lesioni pluriaggravate dall'odio.

Secondo quanto riferito dalla Questura, l'aggressore già in passato è stato protagonista di episodi in cui aveva dato in escandescenze. E' risultato regolare sul territorio nazionale ma a questo punto potrebbe scattare l'espulsione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Lavoro