Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11°11° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità giovedì 11 settembre 2014 ore 15:06

Al via il raddoppio della Pistoia-Montecatini

Servizio Video

I lavori sulla linea ferroviaria interesseranno Pistoia, Serravalle e Pieve a Nievole e comprendono la soppressione di 14 passaggi a livello



FIRENZE — La Regione Toscana e Rete ferroviaria italiana hanno dato il via al percorso che porterà, entro l'agosto 2015, ad avviare il cantiere per il primo stralcio di lavori del raddoppio della linea ferroviaria Pistoia-Montecatini. La Regione ha confermato i 35 milioni di euro necessari a questi primi lavori che riguarderanno la stazione di Montecatini e l'eliminazione di 14 passaggi a livello. 

Alla conferenza presente l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli e il direttore commerciale di Rfi Orazio Iacono. Quest'ultimo ha sottolineato la volontà di RFI di garantire ai pendolari un servizio di maggior qualità andando intanto a migliorare l'accessibilità della stazione di Montecatini ed eliminare i passaggi a livello presenti nella tratta.

"E' questo il primo passo concreto – ha spiegato Vincenzo Ceccarelli – per dare avvio al più complessivo progetto di raddoppio della linea tra Pistoia e Lucca. I lavori dovranno iniziare entro il 31 agosto del prossimo anno perché questo rappresenta la condizione indispensabile per ottenere il finanziamento governativo di 220 milioni previsto dal decreto Sblocca Italia".

Nella stazione di Montecatini è previsto il prolungamento del sottopasso e interventi per l'abbattimento delle barriere architettoniche.

Oltre a questo nel comune di Pistoia verranno realizzati 2 sottopassi pedonali, e la creazione di una rotatoria  in quello di Serravalle verranno effettuati interventi alla viabilità, sottovie carrabili e pedonali andando così a demolire del cavalcaferrovia adiacente a stazione si Serravalle. A Pieve a Nievole verranno realizzati un sottopasso pedonale e uno carrabile.

“Il via ai lavori per il raddoppio della linea ferroviaria Pistoia Montecatini e quindi lo stanziamento dei 35 milioni necessari per questo tratto da parte della Regione, è sicuramente un primo passo importante che salutiamo con soddisfazione - hanno commentato i consigliere regionali del Pd Gianfranco Venturi e Aldo Morelli - Si tratta di interventi necessari, propedeutici, per avviare la realizzazione del doppio binario dell’intera linea Pistoia-Lucca. Opera importantissima per la quale, oltre ai fondi già stanziati dal governo all’interno dello Sblocca Italia, servono altri 200 milioni; risorse che – attraverso una mozione presentata da noi e da altri consiglieri del gruppo Pd - il Consiglio regionale proverà a chiedere alla giunta toscana già in fase di predisposizione dei documenti di programmazione finanziaria e di bilancio per l’anno 2015 e triennale 2015 – 2017”.



Tag

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, Fosson si dimette da presidente: «Totalmente estraneo ai fatti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca