Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:50 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elisabetta Belloni e il suo pensiero su donne e carriera diplomatica

Attualità venerdì 01 ottobre 2021 ore 19:53

Inizia la produzione della prima pillola anti-Covid

Il farmaco si prede per bocca, a casa. E' stato messo a punto da un'azienda americana. Inibisce la replicazione di molti virus fra cui il SarsCov2



STATI UNITI — Andrà presa per 5 giorni, 4 compresse al giorno, anche a casa: stiamo parlando della prima pillola anti-Covid che potrebbe essere commercializzata negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo. 

L'azienda produttrice è la Merck, in italia conosciuta come Msd, e anche il direttore del dipartimento di prevenzione del Ministero della salute italiano, Gianni Rezza, ha definito i risultati riportati nello studio sulle varie fasi di sperimentazione del nuovo farmaco "promettenti e da valutare con attenzione".

I vertici della Merck hanno annunciato che presenteranno alle autorità amerciane la richiesta di autorizzazione all'utilizzo in emergenza della pillola anti-Covid "il più presto possibile". La produzione peraltro è già iniziata, come avvenuto a suo tempo per i vaccini anti-Covid di Pfizer e Moderna.

Il Molnupiravir è un antivirale che agisce inibendo la replicazione di volti virus fra cui anche il SarsCov2 e si è dimostrato efficace anche contro le varianti Delta, la più diffusa in assoluto in Italia, Gamma e Mu. La sperimentazione in corso, arrivata alla fase III, è stata condotta su 750 persone dimostrando che, se il farmaco viene somministrato nelle fasi iniziali dell'infezione, può dimezzare il rischio di ospedalizzazione o morte in pazienti adulti a rischio, malati di Covid in forma lieve o moderata. Non dà particolari effetti avversi.

L'obiettivo dell'azienda è produrre 10 milioni di dosi del nuovo antivirale prima della fine del 2021 e ha già stipulato un accordo con il governo degli Stati Uniti per fornire, una volta ottenuta l'approvazione dalla Food and Drugs Administration, 1 milioni e 700mila dosi di Molnupiravir.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'operaio ha 49 anni e ha riportato alcune fratture, è grave. L'incidente è avvenuto in un cantiere navale. Un altro incidente a Sestino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità