Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE23°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità domenica 28 agosto 2016 ore 15:00

Dopo il terremoto la pioggia fa paura

Nei campi gestiti dalla Protezione civile della Toscana si lavora per allestire i camminamenti in vista del peggioramento del meteo



AMATRICE — Ora gli occhi sono puntati al cielo oltre che sulla terra che ancora trema dopo la scossa di magnitudo 6 che la notte del 24 agosto ha devastato il centro Italia cancellando interi paesi. 

I volontari della Protezione civile al lavoro nei tre campi costruiti dopo il sisma per accogliere chi è senza un tetto ora lavorano per realizzare camminamenti antifango e canalette di drenaggio che possano evitare problemi in vista della pioggia che secondo le previsioni potrebbe cadere nei prossimi giorni. Le canelette sono scavate in collaborazione con l'Esercito che ha messo a disposizione un escavatore.

Al momento è in corso anche la realizzazione di nuovi bagni chimici e di nuovi impianti idraulici e fognari.  

Nel campo di Cornillo sono ospitate 25 persone mentre in quello di Musicchio ce ne sono altre 35. Sono 110 le persone al lavoro a Cornillo Nuovo tra addetti regionali della Protezione civile e volontari della colonna mobile delle associazioni. E' qui che è stata allestita la tenda sociale con televisione a disposizione delle persone che non hanno dove stare dopo il sisma. Molti di loro arrivano nei campi la sera per riposare e per mangiare dopo aver trascorso il resto della giornata vicino alle loro case.

Sono 300 i pasti prodotti ogni giorno nei campi che dispongono di un altro centinaio di posti letto  nell'eventualità in cui caso il Dicomac, cioè la Direzione comando e controllo istituita dal Dipartimento di Protezione civile nazionale, decida didestinarvi altre persone colpite dal sisma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno