Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Cronaca mercoledì 20 agosto 2014 ore 16:03

Mazze e bastoni per il dopo Arezzo-Fiorentina

Denunciati 3 tifosi amaranto per aver nascosto in un cassonetto nei pressi dello stadio vari oggetti atti a offendere



AREZZO — Scoperti e denunciati tre tifosi dell'Arezzo che avevano nascosto delle mazze di legno e manici di scopa sotto un cassonetto dei pressi dello stadio. 

I tre, tra i 24 e i 26 anni, sono stati individuati dalla Digos e denunciati per possesso di oggetti atti ad offendere e nei loro confronti è scattata la  procedura del Daspo.  

Gli agenti sono risaliti ai tifosi dopo l'amichevole tra Arezzo e Fiorentina su indicazione di alcune persone che avevano notato tre giovani aggirarsi intorno ad un cassonetto. 

Gli agenti hanno controllato l'area ed hanno trovato sotto il cassonetto un sacco di plastica con all'interno tre mazze in legno, una mazza in legno tipo manico da vanga, otto manici di scopa tagliati, due tondini in ferro da cantiere e  un antifurto da sterzo. 

Al termine dell'incontro, il personale della Digos e della squadra mobile hanno fatto un appostamento per verificare se qualcuno si fosse presentato sul posto per utilizzarlo o recuperarlo. Ed è così che i tre ragazzi sono stati scoperti. 

Inoltre nel corso della perquisizione nell'auto di uno dei giovani, e' stata sequestrata la parte inferiore dell'asta di un ombrellone. La perquisizione presso la casa di campagna dello stesso indagato ha consentito di sequestrare un rotolo di sacchi neri in cellophane simili a quello usato per riporre il materiale rinvenuto, un seghetto a serramanico, un manico da scure con fattezze simili a quelli gia' posti sotto sequestro

I tre hanno ammesso alla polizia le proprie responsabilità dicendo che la loro intenzione era di usare il materiale solo nel caso in cui si fosse presentata la tifoseria avversaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 36 anni è stata arrestata a seguito di una lunga serie di furti e di indagini condotte da carabinieri, polizia, finanza e vigili urbani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio

Attualità

Cronaca