Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:FIRENZE5°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Cronaca venerdì 13 novembre 2015 ore 11:06

Passeggino risucchiato, Fs chiarisce

Un treno Frecciarossa, cambiando tratta e passando per San Giovanni, aveva risucchiato un passeggino, per fortuna vuoto, sulla banchina di attesa



VALDARNO — Il passeggino apparteneva a due gemelli e i genitori avevano sporto denuncia a Trenitalia per il passaggio di un treno Frecciarossa sulla linea lenta e sulla velocità che avrebbe tenuto il convoglio. 

Dopo qualche giorno è arrivata la risposta da parte di Trenitalia che spiega che i passaggi sulla linea lenta in certe situazioni sono consentiti, la velocità è controllata automaticamente altrimenti scatta il blocco dei convogli e che sta agli utenti stare attenti a persone e cose sotto la loro custodia.

Trenitalia spiega che la Firenze – Roma, direttissima e lenta, costituiscono un sistema di linee affiancate per il quale è ammesso dai regolamenti ferroviari che treni impostati su una linea vengano all’occorrenza istradati sul corrispondente binario di altra linea e l’opportunità di istradare i treni sul binario della linea affiancata può derivare da necessità del Gestore dell’Infrastruttura (RFI), delle Imprese Ferroviarie o da eventi esterni al sistema ferroviario.

La velocità, continua Trenitalia, di circolazione dei treni è determinata dalle caratteristiche tecniche della linea e deve essere rispettata altrimenti interviene il sistema di controllo della marcia del treno che ne produce l’arresto.

Trenitalia conclude citando il decreto sulle norme in materia di polizia, ovvero gli utenti delle ferrovie devono usare le precauzioni necessarie a vigilare sulla sicurezza ed incolumità propria, di persone, animali o cose che sono sotto la loro custodia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno