Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa si commuove mentre prega davanti alla statua della Madonna: «Avrei voluto portarti il ringraziamento del popolo ucraino»

Attualità giovedì 20 novembre 2014 ore 13:30

Argine del Carrione ricostruito su quello vecchio

Dichiarazione di Enrico Rossi

Costruito nel 2007 non è mai stato collaudato. Clamorosi risultati per l'inchiesta della Regione sull'argine crollato che ha provocato l'alluvione



FIRENZE — L'argine del torrente Carrione è stato realizzato in maniera diversa dal progetto presentato al genio civile, nessuno ha approvato le modifiche e questa difformità potrebbe essere all'origine, come causa o quanto meno concausa, del crollo che ha causato l'alluvione di Carrara del 5 novembre scorso. 

Il nuovo muro di contenimento, nel dettaglio, sarebbe stato costruito appoggiandolo sopra a quello vecchio e non al posto dello stesso che avrebbe dovuto essere demolito. Non solo. Nessun collaudo statico dell'opera è stato mai fatto. Esiste solo un certificato di conformità firmato dallo stesso progettista e direttore dei lavori, a differenza di quanto previsto dalla legge.

Sono questi i risultati dell'inchiesta amministrativa sulla rottura dell'argine effettuata della commissione regionale istituita dopo il disastro, illustrati ai mezzi di informazione dal presidente della Regione Enrico Rossi. Il governatore ha poi accusato senza mezzi termini la Provincia di Massa Carrara oltreché il locale genio civile annunciando che il dirigente allora responsabile, poi trasferito all'Autorità di bacino del Magra, sarà rimosso da tutti i suoi incarichi.

"Per quanto ci riguarda - ha tenuto a sottolineare Rossi - è evidente che ci sia stata superficialità e incompetenza. Chiedo che anche gli altri enti, Provincia e Comune, si comportino di conseguenza come abbiamo fatto noi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Violenti temporali si sono abbattutti su parte della Toscana. Famiglie senza luce e acqua. Strade interrotte e treni in tilt per via di una frana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità