Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Elezioni 2020 sabato 03 ottobre 2020 ore 17:45

Ballottaggi, Arezzo e Cascina al voto

Nel capoluogo è in vantaggio il candidato di centrodestra Ghinelli, nel Comune pisano è avanti Betti, sostenuto dal centrosinistra



AREZZO E CASCINA — Sono 76.925 i cittadini di Arezzo chiamati alle urne per il ballottaggio tra i candidati sindaci Alessandro Ghinelli e Luciano Ralli. 

Nel primo turno Ghinelli ha preso 23638 voti (47.08%), mentre Ralli 17618 voti, pari al 35,09%.

Ghinelli è il sindaco uscente ed è sostenuto dal centrodestra (Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia, più le liste civiche Ora Ghinelli 20 25 e Civitas Etruria).

Ralli è sostenuto dalla coalizione di centrosinistra (Pd più quattro liste civiche: Arezzo ci sta, Curiamo Arezzo, Ralli sindaco e Arezzo 2020). Il Partito Comunista, il Partito Comunista Italiano e il Patto civico per Arezzo hanno dato indicazione di votare per Ralli, anche se non ci sono stati apparentamenti.

A Cascina sono chiamati alle urne 36.208 elettori. Al primo turno Michelangelo Betti, centrosinistra, ha preso 9.351 voti (38,68%) mentre Leonardo Cosentini, centrodestra, ne ha presi 8.005 (33,11%). 

Betti, sostenuto al primo turno da Pd, Per Voi, Europa Verde, Volt, Bene Comune, Italia Viva, si è "apparentato" al ballottaggio con le liste che hanno sostenuto altri candidati sindaci al primo turno, Cristiano Masi (Cascina Oltre e Per Masi sindaco) e Fabio Poli (M5s e Lavoro, Sviluppo e Ambiente) mentre Cosentini (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Cosentini sindaco) ha avuto il sostegno dichiarato di Dario Rollo (Lista Valori e impegno civico).

Le urne sono aperte domenica dalle 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità