Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità giovedì 14 maggio 2020 ore 19:35

Decreto Rilancio, i requisiti per i bonus da 1000 euro

Il nuovo decreto prevede per il mese di Maggio di aumentare a 1.000 il bonus per alcune categorie di lavoratori ma ci sono requisiti e paletti



ROMA — Il nuovo decreto Rilancio del governo amplia la platea dei beneficiari dei bonus destinati ai lavoratori autonomi e ad altre categorie professionali in difficoltà per l'emergenza coronavirus. Ma mentre per il mese di Aprile il rinnovo è in automatico, per quello di Maggio sono previsti specifici requisiti. Vediamoli.

- Erogazione del bonus di Aprile in automatico, sempre di 600 euro, per  i liberi professionisti e i collaboratori coordinati e continuativi già beneficiari del bonus di Marzo. Per il mese di Maggio invece il bonus aumenta a 1.000 euro per i liberi professionisti iscritti alla gestione separata Inps, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie che abbiano registrato una riduzione di reddito almeno del 33% nel secondo bimestre 2020 rispetto al secondo bimestre 2019. Come reddito si intende la differenza tra i ricavi e i compensi e le spese effettivamente sostenute, il tutto autocertificato e sottoposto a una verifica dell'Agenzia delle Entrate. Soltanto se i controlli confermeranno l'esistenza dei requisiti, l'Inps procederà con il pagamento dei 1.000 euro.

- La procedura è la stessa sia per il bonus di Aprile che per quello di Maggio per i co.co.co iscritti alla gestione separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che abbiano cessato il rapporto di lavoro alla data di entrata in vigore del decreto.

- Rinnovo in automatico del bonus di 600 euro per i lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Assicurazione generale obbligatoria, ai lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali e ai lavoratori in somministrazione che abbiano cessato involontariamente il rapporto tra 1 gennaio 2019 e 17 marzo 2020 e che abbiano beneficiato del bonus di Marzo. Anche per loro a maggio il bonus diventa di 1.000 euro, senza requisiti relativi al reddito.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità