Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:55 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Attualità mercoledì 25 agosto 2021 ore 18:00

Bruciano boschi e oliveti, fiamme spinte dal vento

Sono due i roghi divampati nel pomeriggio in Toscana: uno in Lucchesia a Mutigliano, l'altro a Doccia nel Fiorentino. Minacciate alcune case



LUCCA — Roghi senza fine in Toscana, dopo una breve pausa durata un paio di giorni, le fiamme tornano a divampare in provincia di Lucca e in quella di Fireze.

A Mutigliano il rogo sta interessando un bosco misto di pini e querce dopo aver bruciato campi e oliveti. Le fiamme sono spinte da un vento moderato e stanno risalendo una collina. Sul posto stanno operando due elicotteri del servizio antincendio regionale. A terra, sotto il coordinamento di un direttore operazioni, sono impegnate nello spegnimento 4 squadre di volontariato antincendio e operai forestali con il supporto dei Vigili del Fuoco che hanno messo in sicurezza la parte incendio in prossimità delle abitazioni.

A Doccia, nel comune di Pontassieve, un altro incendio scoppiato all'ora di pranzo. Qui il fuoco ha interessato marginalmente il bosco ma, a supporto dei Vigili del Fuoco competenti per gli incendi della vegetazione, la Sala operativa ha inviato un elicottero, 7 squadre di volontariato antincendio e 2 direttori operazioni. A bruciare, al momento, sono 5 ettari di olivete e terreni incolti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​L'incidente è avvenuto in un tratto molto pericoloso. Tre le persone rimaste ferite. Sul posto sono intervenuti numerosi mezzi di soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità