Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Lavoro martedì 24 febbraio 2015 ore 12:38

Carrozzieri in rivolta contro il governo

Mobilitazione di Cna e Confartigianato contro ddl sulle liberalizzazioni: "Vogliono consegnare il mercato delle riparazioni auto alle assicurazioni"



FIRENZE — “Errare è umano ma perseverare è diabolico" è stato il primo, duro commento dI Roberto Carria e Ivo Bobini, presidenti regionali dei carrozzieri di Confartigianato e Cna, alla notizia della riproposizione nel disegno di legge sulla concorrenza delle misure contestate già da molto tempo dai carrozzieri.

“Siamo di fronte all'ennesimo attacco al mondo delle carrozzerie indipendent - dichiarano Carria e Bobini - Ancora una volta si vuole far passare un assist al mondo assicurativo come una forma di apertura del mercato e di tutela dei consumatori". 

"La realtà è che si sta consegnando il settore delle riparazioni in mano alle assicurazioni - proseguono i rappresentanti delle associazioni dicategoria - Il provvedimento è destinato a stravolgere le regole del risarcimento danni, mettendo in mano alle compagnie di assicurazione qualsiasi decisione su dove, come e a quale prezzo riparare il danno subito dal proprio veicolo senza tener conto delle esigenze degli utenti/consumatori e della qualità del lavoro svolto".

Ma Cna e Confartigianato non ci stanno e annunciano nuove  forme di protesta contro il governo.

"Da oltre un anno ci stiamo battendo per abbassare i costi delle polizze assicurative per i consumatori, garantendo riparazioni sicure e conformi ai parametri del costruttore, grazie alla competenza e alla professionalità dei carrozzieri di fiducia ed indipendenti - spiegano Bobini e Carria -  Proprio in questa direzione sono state presentate in Parlamento proposte di legge a sostegno delle imprese e dei consumatori fondate su principi di trasparenza e libertà di mercato. Oggi prendiamo atto di un provvedimento iniquo e a totale vantaggio delle compagnie assicurative". 

"Agli automobilisti, ora più che mai, raccomandiamo di diffidare dalle promesse di facili risparmi - concludono Cna e Confartigianato - Le assicurazioni, soggetto sin troppo “forte” rispetto ai consumatori e ai carrozzieri, hanno il solo obiettivo di incrementare i propri profitti a danno della qualità della riparazione e della sicurezza stradale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A segnalare il corpo sulla battigia un surfista che si trovava sulla spiaggia di Lacona. Il cadavere sarebbe stato nel mare per oltre sei mesi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità