Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE23°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità venerdì 13 dicembre 2013 ore 15:00

Cervi e cinghiali, danni per milioni

L'abbandono delle aree coltivate ha favorito la proliferazione degli ungulati, con danni ingentissimi all'agricoltura, all'ambiente e alle biodiversità.



Sono 340.000 gli ungulati in Toscana, cervi, daini, caprioli e soprattutto cinghiali proliferati negli ultimi anni per l'abbandono di ampie zone coltivate, collinari e montane, riconquistate così dal bosco. Ha fatto la sua parte anche il drastico calo dei cacciatori, scesi a meno di 87.000 nel 2012, la metà rispetto a vent'anni fa. Il problema è adesso limitare i danni, sempre piu' ingenti, provocati dagli animali, all'agricoltura in primo luogo, cereali, viti e olivi, ma non solo, come è emerso in un convegno organizzato dalla Regione sulle strategie per l'equilibrio naturale del territorio.

Nel 2007 i risarcimenti per danni della fauna selvatica arrivarono a due milioni e mezzo di euro, di cui un milione e 700.000 causati dai soli cinghiali. Nel 2011 queste cifre sono diminuite grazie a una serie di misure di contenimento. Che pero' non sono sufficienti secondo la Regione Toscana che, entro gennaio, presenterà una proposta di intervento basata soprattutto sul sistema di controllo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio Video

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno