Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella: «Il vaccino è un dovere morale e civico»

Cronaca domenica 28 agosto 2016 ore 13:20

Armato di fucile semina il panico tra la gente

Si aggirava di notte sul lungomare di Follonica con un fucile: così è stato arrestato dai carabinieri un albanese di anni 39. Fuggi fuggi della gente



FOLLONICA — Con un fucile in pugno si aggirava sul lungomare urlando: "Io vi uccido tutti". Panico tra la gente della cittadina di mare in una serata d'agosto.. I carabinieri lo hanno trovato in evidente stato di ebbrezza.

Tutto è partito perché l'albanese aveva fatto delle avance a alcune donne. Una donna, importunata dall'albanese, ha chiesto aiuto al suo compagno che è intervenuto, e tra i due uomini è nata una discussione che si è conclusa in una prima fase con minacce di morte dell'albanese nei confronti dell'altro, venuto in difesa della fidanzata.

Poi, mentre i carabinieri del 112 ricostruivano la vicenda, l'albanese è tornato all'attacco però armato di fucile da caccia.

Visti i militari, l'uomo è scappato tra la gente, seminando il panico. Immediata la 'caccia' all'uomo della compagnia dei carabinieri di Follonica, che poi lo hanno rintracciato nei pressi della pineta di Levante e l'hanno arrestato. 

Gli accertamenti sono scattati anche per un anziano del posto che aveva dato ospitalità al 39enne nella sua casa e che è il proprietario del fucile, arma regolarmente denunciata. Il fucile è stato posto sotto sequestro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il cluster è scoppiato nel Chianti dopo i festeggiamenti di un matrimonio. Decine di persone in quarantena. A renderlo noto il sindaco Baroncelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità