Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:59 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Attualità sabato 20 dicembre 2014 ore 11:00

Concerto nella Provincia occupata

La musica di Fabrizio De André ha risuonato ieri sera nel cortile di Palazzo Medici Riccardi a sostegno della protesta dei lavoratori



FIRENZE — Da "La guerra di Piero" a "Hotel Supramonte", passando per "Bocca di Rosa" e "Don Raffaè": ecco alcune delle melodie dello speciale spettacolo musicale messo in scena dalla band dei "Mediterranea" e dalla vocalist fiorentina Letizia Fuochi all'interno della sede della Provincia di Firenze.

Un'iniziativa, organizzata in collaborazione con sindacati e Rsu, per "aprire" alla città la mobilitazione dei lavoratori della Provincia di Firenze, che da due giorni e due notti occupano la sede di via Cavour, per protestare contro il rischio di esuberi - 250 a Firenze secondo i sindacati confederali e la Rsu - per effetto di una norma che prevede il taglio de 50% dei lavoratori delle Province e del 30% per le future Città Metropolitane. I lavoratori si sono detti pronti a proseguire la protesta nel fine settimana e anche fino a Natale se non avranno risposte da parte del governo.

La Provincia di Firenze non è l'unica ad essere stata occupata in Toscana: analoghe iniziative sono state organizzate negli ultimi due giorni anche nella sedi di Arezzo e Massa Carrara, mentre sit in e occupazioni temporanee hanno riguardato Pistoia, Siena e Prato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo e la ragazza erano appartati in auto nella zona delle Cascine. L'aggressore ha 25 anni ed è accusato di tentato omicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità