Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi -3°13° 
Domani -4°11° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 19 febbraio 2019

Attualità martedì 18 novembre 2014 ore 18:04

Via libera ai 5 milioni per gli alluvionati

Dal consiglio regionale ok unanime al contributo straordinario per le popolazioni di Carrara e Maremma che hanno subito danni dal maltempo



FIRENZE — La proposta di legge era stata licenziata dalla Giunta regionale il 10 novembre: un contributo speciale di 5 milioni a favore delle popolazioni colpite dagli eccezionali eventi meteorologici del 10-14 ottobre e 5-7 novembre

Secondo quanto previsto dal testo, ad ogni famiglia con reddito Isee inferiore a 36mila euro, potrà essere corrisposta una quota massima di 5 mila euro.

Come precisato dall'assessore alla Presidenza, Vittorio Bugli, non si tratta del risarcimento "che ha un suo proprio iter", ma di misure "per dar modo alle famiglie di avere un primo ristoro". 

Il rimborso, una tantum e circoscritto, si sostanzierà in un contributo straordinario di solidarietà che consenta alle persone danneggiate di far fronte alle spese urgenti e necessarie al ripristino delle abitazioni, oltre che al reintegro dei beni andati distrutti.

Nello specifico, nei giorni tra il 10 e il 14 ottobre 2014 nelle Province di Grosseto, Livorno, Pisa, Pistoia e Massa Carrara, si sono verificati allagamenti, movimenti franosi con interruzioni della viabilità, isolamenti di frazioni e case isolate che hanno determinato provvedimenti di evacuazione di numerosi nuclei familiari e danni alle abitazioni. Nei giorni tra il 5 e 7 novembre, invece, ad essere colpito fu il territorio delle province di Massa Carrara e di Lucca con esondazioni e frane,  allagamenti dei centri abitati e danni ingenti alle attività produttive ed agli edifici privati.

Dichiarazione del presidente Enrico Rossi del 10 novembre


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca